Cerca

M5S, tensione in assemblea deputati: critiche ad alleanza strutturale col Pd

POLITICA
M5S, tensione in assemblea deputati: critiche ad alleanza strutturale col Pd

Foto Fotogramma

Tensione tra una parte del gruppo M5S alla Camera e l'esecutivo nel corso della riunione dei deputati grillini che si è svolta sulla piattaforma Zoom questo pomeriggio. Tra gli argomenti affrontati, le assenze di molti eletti in occasione del voto di sullo scostamento di bilancio: "E' un gruppo che ha qualche lacerazione, la fatica degli ultimi mesi si sente", ha ammesso il ministro per i Rapporti con il Parlamento Federico D'Incà, il quale oggi ha chiamato esponenti del Gruppo Misto per ringraziarli del supporto - decisivo - fornito ieri in Aula.


Ma, apprende l'Adnkronos, desta malumore anche il tema dell'alleanza strutturale con il Pd, tant'è che diversi eletti hanno puntato il dito contro alcuni esponenti del governo: "Ci sono ministri che vanno per la loro strada senza considerare i parlamentari", lo sfogo. Nel mirino dei deputati, inoltre, l'eccessivo ricorso alla decretazione d'urgenza da parte del governo: "Non siamo dei pigiabottoni". Non sono mancati poi appelli all'unità per "affrontare più compatti il momento difficile". Perplessità, inoltre, sull'atteggiamento di Italia Viva, che oggi ha chiesto il rinvio del voto alla Camera sull'elettorato attivo al Senato. "I renziani stanno alzando la posta", osserva un grillino.



RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.