cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 00:09
Temi caldi

Fecondazione: appello associazioni a donazione solidale gameti per eterologa

11 giugno 2014 | 14.36
LETTURA: 2 minuti

Roma, 11 giu (Adnkronos Salute) - Un appello a 360 gradi - ai cittadini e al Governo - per favorire la donazione solidale dei gameti per le coppie che vogliono ricorrere alla fecondazione assistita eterologa. L'inizitiva, lanciata oggi 'via video' a Roma dalla giornalista Ilaria D'amico durante una conferenza stampa al Senato, è stata promossa dall'Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica e da altre associazioni impegnate sul fronte della procreazione medicalmente assistita.

La richiesta al Governo è di "rimuovere tutti gli ostacoli per l'accesso alla fecondazione medicalmente assistita e di promuovere una campagna di promozione sociale che inviti alla donazione di gameti". Ma le associazioni si rivolgono il loro appello a tutti gli italiani. E chiedono "alle donne italiane che hanno già avuto gravidanze, ma che conservano i propri gameti, di donarli per tecniche eterologhe; alle coppie italiane che recandosi all'estero per accedere a tecniche eterologhe hanno avuto gravidanze, e hanno ancora disponibilità di gameti, di donarli per l'eterologa in Italia; a tutti i cittadini di maggiore età e in età fertile di donare i propri gameti per consentire a chi non può di provare ad avere un figlio". Tutto ciò nel rispetto dell'anonimato dei donatori.

"Vorremmo che anche chi non può avere una gravidanza possa comunque realizzare il desiderio di genitorialità in Italia e legalmente. Per questo motivo - affermano Filomena Gallo (Associazione Coscioni), Federica Casadei (Associazione Cerco un bimbo), Laura Pisano (Associazione L'Altra cicogna) e Teresa Bilotti (Associazione Amica cicogna) - ci appelliamo da una parte al Governo affinché faccia tutto quanto in proprio potere per agevolare la donazione di gameti, dall'altra ci appelliamo alle coppie e a tutti i cittadini perché donino i propri gameti. Nessun legislatore può imporre divieti che violano la sfera dei diritti personali e le libertà civili, come confermato anche dalla decisione della Corte costituzionale dello scorso 9 aprile che ha cancellato il divieto di fecondazione eterologa". (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza