cerca CERCA
Martedì 09 Agosto 2022
Aggiornato: 23:34
Temi caldi

Fecondazione: da associazioni criteri per chi ricorre a eterologa (2)

03 giugno 2014 | 16.50
LETTURA: 2 minuti

(Adnkronos Salute) - E ancora: 6) Sono candidate a ricevere la donazione di gameti tutte le coppie che, per motivi genetici o malattie di altra origine, non riescono a produrre embrioni sani, oppure presentano patologie che causano una riduzione nel numero e nella qualità dei gameti (esempio: endometriosi), esponendosi ad uno stato di infertilità con aborti ripetuti o alla sterilità assoluta; 7) La donna ricevente non deve avere superato la soglia di 50 anni, che segna mediamente l'ingresso in menopausa. Ciò è coerente con l'art. 5 della legge 40/2004, nel quale si stabilisce che possono accedere alla procreazione medicalmente assistita coppie maggiorenni di sesso diverso, coniugate o conviventi, in età potenzialmente fertile.

"Si tratta - sottolinea Rossella Bartolucci, presidente di Sos Infertilità - di regole e normative ormai consolidate in altre legislazioni. L'applicazione di tali criteri consentirà anche in Italia di procedere alla fecondazione eterologa con efficace sicurezza e con ogni garanzia di tutela, superando le obiezioni di carattere giudirico-bioetico e rendendo pienamente effettivo il diritto alla genitorialità".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza