cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 00:08
Temi caldi

Fecondazione: da associazioni criteri per chi ricorre a eterologa

03 giugno 2014 | 16.50
LETTURA: 2 minuti

Roma, 3 giu. (Adnkronos Salute) - Indicazioni per le coppie che ricorrono alla fecondazione eterologa. In vista del convegno 'La tutela della salute per le coppie infertili e sterili dopo le sentenze della Corte Costituzionale', in programma il 5 giugno a Roma nella Sala Aldo Moro di Palazzo Montecitorio, le associazioni organizzatrici Hera Onlus di Catania e Sos Infertilità Onlus di Milano hanno elaborato alcuni criteri relativi alle coppie riceventi la donazione dei gameti.

Queste le indicazioni: 1) I pazienti che ricorrono alla donazione dei gameti non possono scegliere in alcun modo il donatore; 2) Si tiene conto solo delle caratteristiche di razza dei pazienti; 3) I pazienti che ricevono la donazione dei gameti verranno indicati da una condizione di mancanza di gameti propri o da condizioni genetiche dei propri gameti che mettono a rischio la salute del nascituro; 4) Sono compresi fra i riceventi la donazione dei gameti tutti i pazienti oncologici che sottoponendosi a terapie antitumorali hanno perso la capacità riproduttiva, se non hanno preventivamente crioconservato i propri gameti. L'azione dei farmaci contro il cancro danneggia, il più delle volte in maniera irreversibile, la produzione dei gameti di questi pazienti. Ricorrere alla donazione dei gameti in questi casi rappresenta l'unica possibilità per avere un figlio; 5) Sono candidate a ricevere la donazione tutte le coppie in cui le donne presentano una condizione di menopausa precoce. (segue)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza