cerca CERCA
Domenica 19 Settembre 2021
Aggiornato: 00:09
Temi caldi

Fecondazione: De Biasi, definire linee guida e favorire eterologa in Ssn

11 giugno 2014 | 13.22
LETTURA: 2 minuti

Roma, 11 giu (Adnkronos Salute) - Mettere a punto al più presto le linee guida e i regolamenti sulla legge 40, adeguate alle sentenze della Corte Costituzionale, e favorire l'eterologa nelle strutture pubbliche. Sono le richieste della presidente della Commissione Igiene e Sanità del Senato, Emilia Grazia De Biasi, all'indomani delle motivazioni della sentenza Corte Costituzionale che ha bocciato il divieto di eterologa.

"E' una sentenza di civiltà - ha detto De Biasi, a margine della conferenza stampa organizzata al Senato dall'Associazione Luca Coscioni sul tema - avevamo ragione a sostenere che la legge 40 fosse crudele. Le sentenze che si sono succedute sono state importanti. E questa in particolare, perché sancisce il diritto di essere genitori". E' la prima richiesta al ministro, dunque, "è procedere rapidamente alla messa a punto delle linee guida. Ma soprattutto che si favorisca la possibilità di ricorrere alla fecondazione eterologa nelle strutture pubbliche. E' importante che ci sia chiarezza su questo punto".

Si tratta, infatti, di un 'atto dovuto', da parte del Servizio sanitario nazionale, "verso le coppie che hanno un problema di salute, perché l'infertilità è un problema di salute", ha aggiunto De Biasi sottolineando anche l'importanza di ridare alle professionalità del Ssn, "umiliate dal turismo procreativo in questi anni", la possibilità di esprimere le loro competenze.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza