cerca CERCA
Lunedì 06 Dicembre 2021
Aggiornato: 12:32
Temi caldi

Fecondazione: esperto, via libera immediato a eterologa

11 giugno 2014 | 17.45
LETTURA: 2 minuti

Catania, 11 giu. (Adnkronos Salute) - "In Italia la cura della fertilità si apre a nuovi orizzonti. Il via libera all'eterologa è immediato, essendo stati esclusi eventuali vuoti normativi". Così Mario Gambera, presidente dell'associazione Hera onlus di Catania, che ha sostenuto le coppie prima davanti ai Tribunali e poi alla Corte Costituzionale, commenta le motivazioni della sentenza con cui la Consulta ha abolito il divieto di fecondazione eterologa, previsto dalla legge 40.

La Corte Costituzionale ha ridato dignità ai medici e ai cittadini, ora è il momento di guardare avanti. Il sistema della procreazione medicalmente assistita va rivisto almeno nella sua distribuzione territoriale, uniformando le possibilità di accesso alle cure. E soprattutto va risolto il problema del sostegno economico alle coppie.

Per Gambera, "in attesa anche di efficaci politiche per la famiglia e per la crescita della natalità, la procreazione medicalmente assistita, che ogni anno consente la nascita di più di 10.000 bambini, va riconosciuta fra i Livelli essenziali di assistenza, in modo da assicurare l’accesso a tutti i cittadini. Si eviterebbe così un ulteriore elemento di disparità che oggi divide il nostro paese fra aree ricche ed aree povere, essendoci regioni, prevalentemente al Nord, che hanno previsto per i propri cittadini sistemi di sostegno economico e altre in cui le cure sono integralmente a carico dei pazienti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza