cerca CERCA
Domenica 22 Maggio 2022
Aggiornato: 23:53
Temi caldi

Fecondazione: Lorenzin, in Lazio serve procedura straordinaria controlli centri

16 aprile 2014 | 12.44
LETTURA: 2 minuti

Roma, 16 apr. (Adnkronos Salute) - "Ho chiesto al presidente Zingaretti che la Regione Lazio si metta in regola velocemente, sono passati dieci dal decreto sui centri di procreazione assistita. Ma ora serve una procedura straordinaria e non ordinaria dei controlli e di verifica dei centri. Le donne devono essere serene e in sicurezza". Ad affermarlo e' il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, a margine a Roma dell'incontro all'Policlinico Umberto I dedicato alle malattie rare, rispondendo alle domande dei giornalisti sul caso di scambio embrioni nel centro di fecondazione dell'ospedale Pertini.

"Ancora non mi e' arrivata la relazione del commissario - aggiunge Lorenzin - ma quello che e' accaduto e' una situazione che scatena tutta una serie di complicazioni etiche e io mi metto nei panni di entrambe le mamme. In Italia - precisa - sono centinaia gli interventi di inseminazioni fatti con procedure sicure. Quando succedono questi casi e' perchè non si sono rispettate appieno proprio queste procedure".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza