cerca CERCA
Sabato 27 Febbraio 2021
Aggiornato: 11:37
Temi caldi

Fendi, futurismo in technicolor

17 gennaio 2021 | 15.09
LETTURA: 2 minuti

Cos'è che oggi la normalità? Silvia Venturini Fendi lo chiede a gran voce e pone l'interrogativo ovunque nella collezione uomo fall/winter 2021/2022

alternate text
Uno dei look della fall-winter 2021-2022 di Fendi
Milano, 17 gen. (Adnkronos)

"Hello it's Silvia calling, I just wanted to tell you about…normality". Normalità. Cos'è che oggi la normalità? Silvia Venturini Fendi lo chiede a gran voce e pone l'interrogativo ovunque: a partire dalla voce (della stilista stessa), che apre lo show dedicato all'uomo. Una sfilata che avrebbe dovuto tenersi dal vivo, poi andata in scena a porte chiuse per via dell'emergenza sanitaria. "What is normal today?, insiste una voce femminile. Non una domanda ma una considerazione, intessuta ai suoni del brano creato da Alessio Natalizia - Not Waving che fa da colonna sonora alla collezione.

Nella dimensione del videoclip, con il director’s cut di Nico Vascellari, Fendi prova così a raccontare quello che è normale oggi. Leisure e il business, sonno e veglia, sogno e realtà. Quello di Silvia Venturini Fendi vuole essere un inno alla gioia, in versione technicolor, del classico che si reinventa in qualcosa di futuristico, che sia tattile, funzionale e modulare, e dove a farla da padrone sono i colori. Le giacche e i cappotti si 'spogliano' di sovrastrutture e rivelano la costruzione attraverso lampi e aperture o sono completamente reversibili. Le giacche diventano camicia, le maglie si fanno componibili. Sfida ogni convenzione, l'uomo Fendi, indossando bermuda trapuntati e robe de chambre, gilet e pullover ricamati e morbide pellicce cocoon.

E ancora, non fa mistero di portare addosso gli scarabocchi indecifrabili di Noel Fielding, il conduttore e scrittore di 'The Great British Bake off', che si moltiplicano in stampe, intarsi su montone e pelliccia, in'un esplosione vitaminica di colori e volumi: imbottiti, trapuntati e coloratissimi, vestaglie, pigiama e anorak di seta tecnica con il piping, come fossero loungewear, in un'ipnotica cromoterapia.

Gli accessori sono un omaggio al mondo del travel, oversize o microscopici: dalla baguette squadrata alla peekaboo in formato mini-bauli, passando per zainetti come mini trolley e borse a mano come packaging. Ai piedi stivaletti 'scomponibili' che diventando pantofole. Perfetti per stare dentro e fuori casa.

(di Federica Mochi)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza