cerca CERCA
Martedì 06 Dicembre 2022
Aggiornato: 10:41
Temi caldi

Ferlaino: "Napoli eccezionale ma niente paragoni con il mio"

05 ottobre 2022 | 15.41
LETTURA: 1 minuti

"Presto per capire se questo gruppo potrà vincere qualcosa"

alternate text

"Questo Napoli sta giocando un calcio eccezionale, ma non farei paragoni con il mio". Così all'Adnkronos Corrado Ferlaino, presidente del Napoli dei due scudetti del 1987 e del 1990, sulla squadra di Luciano Spalletti che ieri sera in Champions League ha battuto l'Ajax 6-1 ad Amsterdam.

"Il Napoli è partito con qualche scetticismo dopo la partenza di 4 giocatori importanti come Koulibaly, Insigne, Mertens e Fabian Ruiz ma la società è stata brava a sostituirli nel migliore dei modi prendendo giocatori altrettanto bravi e più giovani. Gli azzurri sono in testa sia in Serie A che nel girone di Champions e hanno diverse carte da giocare in entrambe le competizioni. Io non farei paragoni con il mio Napoli -aggiunge Ferlaino-. Il calcio in più di 30 anni è cambiato tantissimo ed è ancora troppo presto per capire se questo gruppo potrà vincere qualcosa ma la cosa bella è che ci si diverte molto a veder giocare questi ragazzi che essendo giovani hanno grandi margini di miglioramento".

"Il Napoli del primo scudetto del 1987 era una squadra di scappati di casa più Maradona? Siamo scappati di casa per vincere lo scudetto...Io rispetto l'opinione di tutti ma non sono affatto d'accordo. C'erano giocatori molto forti in quel gruppo oltre a Diego, pensate a Giordano e Carnevale in attacco, Bagni e De Napoli e centrocampo, Ferrara in difesa e altri ancora", dice poi Ferlaino replicando alle parole di Antonio Cassano. L'ex attaccante ha dichiarato che Maradona aveva fatto vincere lo scudetto nel 1987 ad una squadra di scappati di casa. "Probabilmente quella che vinse tre anni dopo era ancora migliore ma il livello era già altissimo. Diego faceva la differenza da fenomeno quale era ma il resto del gruppo era ottimo", aggiunge Ferlaino.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza