cerca CERCA
Lunedì 26 Luglio 2021
Aggiornato: 06:04
Temi caldi

Ferrari pianta in Mongolia 100mila alberi: 'Avanti con la lotta a CO2'

21 agosto 2014 | 14.19
LETTURA: 1 minuti

La casa del 'cavallino rampante' diventa Carbon Neutral in Cina: ''Compensiamo la quantità di Anidride carbonica emessa dalle nostre macchine in circolazione basandosi sulla media dei chilometri percorsi dai clienti''

alternate text

Ferrari in Cina diventa Carbon Neutral. E, grazie alla collaborazione con l'associazione senza fini di lucro Roots&Shoots, ha piantato 111,627 alberi nelle regioni interne della Mongolia.

"Gli alberi -spiega la Casa di Maranello- compensano la quantità di Co2 emessa dalle Ferrari in circolazione basandosi sulla media dei chilometri percorsi dai clienti, oltre a quanto emesso per la produzione e il trasporto delle vetture da Maranello nel grande Paese asiatico". La casa del 'cavallino rampante', inoltre, ricorda che ha aderito al progetto 1 milioni di alberi "già dal 2012 ed è il primo brand delle auto sportive di lusso a poter essere definito in Cina Carbon Neutral".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza