cerca CERCA
Giovedì 30 Giugno 2022
Aggiornato: 22:02
Temi caldi

Fi: Fitto, metterci fuori dal partito sarebbe un suicidio

15 marzo 2015 | 11.31
LETTURA: 3 minuti

A Bari al via la manifestazione de 'I ricostruttori' tra migliaia di sostenitori: ''Da parte mia non c'è uno scontro con Berlusconi''. Sul palco anche il candidato presidente alle regionali Francesco Schittulli: ''In Puglia senza Fitto non si vince''. Flop a Torino per assemblea Ricostruttori

alternate text
Raffaele Fitto con Francesco Schittulli (twitter/Fitto)

"Pensarla diversamente non può voler dire essere messi fuori dal partito. Non è possibile, non lo consentiremo. E sarebbe un grosso errore, direi che sarebbe un suicidio più che altro". Lo ha detto l'europarlamentare di Forza Italia, Raffaele Fitto, parlando con i giornalisti a Bari, prima della manifestazione de 'I ricostruttori'. Dopo il flop a Torino, oggi sono migliaia i sostenitori arrivati da tutta la Puglia. C'è anche il candidato presidente alle regionali del centrodestra Francesco Schittulli ma non il commissario regionale del partito, Luigi Vitali.

Questa e' una manifestazione di forza italia - ''Questa è una manifestazione di Forza Italia e non c'è il minimo dubbio che noi siamo all'interno di Forza Italia. Perché dovremmo essere fuori?", ha continuato, "Perché sosteniamo che bisogna essere opposizione al governo Renzi? Perché chiediamo che possano essere ripresi i temi programmatici che caratterizzano il nostro elettorato? Perché vogliamo un dibattito che parta dalla riflessione sui numeri negativi delle ultime elezioni che metta in campo una proposta che possa riaggregare o interessare nuovamente quei nove milioni di elettori che ci hanno abbandonato? Non capisco qual è la ragione per la quale noi non dovremmo essere in Forza Italia".

Nessuno scontro con berlusconi - ''Da parte mia non c'è uno scontro con Berlusconi", ha sottolineato l'europarlamentare. ''L'ho sentito giorni fa per sottolineare positivamente una notizia che lo ha riguardato, quella dell'assoluzione, che fa felici tutti coloro i quali hanno condiviso tanti anni di battaglia anche su questo tema.

Quanto a un incontro, nei prossimi giorni, con il leader di Forza Italia ''se ci saranno le condizioni, io mi auguro di sì, si potrà ragionare e discutere su tre questioni sulle quali bisogna avere delle posizioni chiare: la linea politica, alternativa al governo Renzi, i contenuti dai quali ripartire e un modello organizzativo che, cosi' com' e' non va. Non lo dico io, è nei fatti. E penso nel rapporto interno al nostro partito e' meglio avere la forza e il coraggio di dire qualche verità scomoda piuttosto che qualche bugia comoda che non serve a nessuno", ha concluso Fitto.

Schittulli - Sul palco anche Francesco Schittulli. "Devo parlare il linguaggio della verità: in Puglia senza Fitto non si vince. Noi siamo necessari, lui è indispensabile", ha detto il candidato del centrodestra alle Regionali.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza