cerca CERCA
Domenica 22 Maggio 2022
Aggiornato: 23:53
Temi caldi

Filippine: oltre 600mila in fuga dal tifone Hagupit

06 dicembre 2014 | 09.30
LETTURA: 2 minuti

L'uragano sta avanzando con raffiche fino a 230 chilometri orari e in alcune aree è già saltata l'elettricità. A rischio sono le aree già colpite nel novembre 2013 dal tifone Haiyan, che fece oltre 7mila vittime tra morti e dispersi. La minaccia del super tifone Hagupit sulle Filippine, a rischio 5,6 milioni di persone /FOTO

alternate text
(Xinhua)

Si conta che siano oltre 616mila le persone che hanno abbandonato le proprie case in oltre 20 province delle Filippine per trasferirsi nei centri allestiti in vista dell'arrivo del tifone Hagupit. Ad annunciarlo sono state oggi le autorità locali, precisando che il tifone dovrebbe toccare terra nella parte orientale del Paese. A rischio sono le aree già colpite nel novembre 2013 dal tifone Haiyan, che fece oltre 7mila vittime tra morti e dispersi.

E' già saltata l'elettricità in alcune località orientali, colpite da piogge torrenziali e venti molto forti per l'avvicinamento del tifone che avanza con raffiche fino a 230 chilometri orari.

Secondo le autorità locali, l'elettricità è venuta meno in alcune zone della provincia orientale di Samar, così come nella provincia settentrionale di Leyte, dove si trova la città di Tacloban già duramente colpita dal tifone Hayan. Subito dopo pranzo, riferiscono alcuni testimoni da Tacloban, "non c'è più stata elettricità".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza