cerca CERCA
Lunedì 02 Agosto 2021
Aggiornato: 01:01
Temi caldi

Finanza sequestra 250mila mascherine a società Pivetti

05 maggio 2020 | 20.04
LETTURA: 2 minuti

E' il secondo sequestro svolto nell'ambito delle indagini avviate dalla procura di Savona. Intanto i pm di Roma indagano per frode . L'ex presidente della Camera all'Adnkronos: "Sorpresa, non ho idea di quello che è successo"

alternate text
Fotogramma

Duecentocinquantamila mascherine tra chirurgiche e ffp2 sono state sequestrata nelle ultime ore dalla Guardia di Finanza di Savona riconducibili alla società 'Only Italia Logistic' di cui è amministratore unico l'ex presidente della Camera, Irene Pivetti. Le mascherine, mai usate, erano nella disponibilità di alcuni ospedali della Lombardia. Si tratta di un secondo sequestro svolto nell'ambito delle indagini avviate dalla procura di Savona sull'importazione di un carico di mascherine dalla Cina che non rispondono ai requisiti di legge sulla quale indagano i magistrati per le ipotesi di ricettazione, frode nell'esercizio del commercio, vendita di cose con impronte contraffatte e violazioni sulla legge doganale.

Il sequestro di oggi è stato effettuato dagli uomini della Guardia di Finanza di Savona dopo decreto dell'autorità giudiziaria. In seguito alla ricostruzione della fornitura sequestrata alcuni giorni da a Malpensa di mascherine provenienti dalla Cina gli inquirenti si sono messi sulle tracce della parte di prodotti che potevano essere ancora in circolo e oggi è scattato il sequestro all'interno dei magazzini di alcuni ospedali lombardi. Sempre su disposizione della magistratura i conti della società Only Italia Logistic erano stati bloccati alcuni giorni fa ed era stato acquisito materiale documentale negli uffici dell'azienda.

PROCURA ROMA INDAGA PER FRODE - Tentativo di frode nelle pubbliche forniture. Per questa ipotesi procede la Procura di Roma che indaga sulla societa’ ‘Only Logistics Italia'. L’indagine rientra nell’ambito delle verifiche avviate sulle forniture di dpi. La scorsa settimana i pm hanno acquisito nella sede della Protezione Civile documentazione anche relativa ai contratti di fornitura stipulati con la società nell'ambito dell’emergenza Coronavirus. Sulle mascherine importate dalla Cina indagano gia’ le Procure di Savona e Siracusa. E nei giorni scorsi anche i magistrati della Corte dei Conti del Lazio hanno aperto un fascicolo come atto dovuto per verificare gli eventuali profili di propria competenza.

PIVETTI: "NON MI E' STATO NOTIFICATO NULLA" - "Apprendo ora di questo sequestro, non mi è stato notificato nulla. Non ho la minima idea di quello che è successo, voglio capire se c’è un motivo oggettivo per sequestrarle. Sono sorpresa, mi aspetto di essere informata tramite le vie istituzionali’’. Così l’ex presidente della Camera Irene Pivetti commenta all’AdnKronos il sequestro delle 250.000 mascherine .

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza