cerca CERCA
Sabato 22 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:22
Temi caldi

Fiom: Ruocco, Landini per M5s è come Fi o Pd, dialogheremo con stesse modalità

29 marzo 2015 | 17.04
LETTURA: 2 minuti

Maurizio Landini "non è sceso in politica, almeno ufficialmente, ma noi siamo il M5S e con il leader della Fiom useremo la stessa modalità adottata con Pd, Lega, Fi: valuteremo le singole proposte, appoggeremo quelle che approviamo, bocceremo tutto il resto". Così Carla Ruocco, membro del direttorio M5S, sentita dall'Adnkronos, dice la sua sulla piazza della Fiom ieri a Roma.

"Noi valutiamo le singole proposte, lasciandoci guidare dal buon senso e non da chi le ha poste - rivendica Ruocco - Sugli ecoreati, ad esempio, abbiamo votato col Pd, senza alcun problema. Questo è il M5S. Abbiamo lo stesso atteggiamento con tutti, Landini non fa la differenza.

"Per quanto mi riguarda, poi, con Landini personalmente non ho particolari affinità, e credo che oggi sia un intermediario, non ha un ruolo politico ma sindacale: dovrebbe essere tra i cittadini e la politica".

Ieri in piazza anche iscritti del Pd "perché in tanti si sentono traditi da Renzi"

Se ieri in piazza con la Fiom c'erano, come sostiene Stefano Fassina, iscritti del Pd "è perché in tanti si sentono traditi da Renzi e dalla politica del suo governo, dal suo modo di fare imperioso nei confronti del Parlamento", commenta poi Rucco.

"C'è insoddisfazione, il premier dovrebbe prenderne atto. Il Pd ormai non esiste, esiste un uomo al comando di un partito che tiene in piedi il Parlamento con la forza del ricatto sulle poltrone", conclude l'esponente dei 5 Stelle

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza