cerca CERCA
Venerdì 17 Settembre 2021
Aggiornato: 19:14
Temi caldi

Fiorello show: il mattatore a tutto campo per 'Tennis & Friends' /Video

11 ottobre 2014 | 18.11
LETTURA: 3 minuti

Al Foro Italico per la 'due giorni' di sport e prevenzione, organizzata dal Policlinico Gemelli, contro i tumori alla tiroide, Fiorello si offre alle telecamere parlando di salute, Sanremo, alluvione e sport (VIDEO)

alternate text
Fiorello (Infophoto)

Fiorello show per 'Tennis & Friends', al Foro italico, la 'due giorni' di sport e prevenzione ideata da Giorgio Meneschincheri, responsabile del Pronto soccorso del Policlinico Gemelli, dove volti noti si affrontano sui campi in terra rossa e chiunque voglia può fare un check up gratuito alla tiroide ed esami per il controllo delle malattie metaboliche.

Fiorello, fra i sostenitori dell'iniziativa, ha regalato alle telecamere che lo attendevano all'ingresso un vero e proprio show da mattatore, partendo dal tema della giornata, la prevenzione, per lasciarsi poi 'trascinare' su altri terreni, da Sanremo all'alluvione a Genova, alle italiane del volley.

"Prevenire è meglio che curare e io sono il re della prevenzione, mi faccio sempre i 'tagliandi', sono sempre al Gemelli", ha iniziato Fiorello con tono ironico, aggiungendo: "Prima o poi dobbiamo morire, lo sappiamo, ma ritardiamo questo momento il più possibile, soprattutto vivendo meglio e facendo sport. L'alimentazione è importante ma ci sono cose purtroppo congenite, se si nasce con la tiroide un po' strana è meglio saperlo. Io ho un nodulino -ha detto toccandosi il collo- e lo tengo costantemente sotto controllo".

A chi gli chiedeva quanto conti una risata, il buon umore, per stare in salute, Fiorello ha risposto: "Piuttosto che stare angustiati! Già questo periodo non è allegro e felice, la politica è quello che è, c'è pure l'Ebola e quando c'è maltempo subito si teme che succeda qualcosa".

A questo proposito, riferendosi all'alluvione che ha colpito il capoluogo ligure causando una vittima, Fiorello ha sottolineato che "a Genova sono successe cose veramente pazzesche, terribile che per la seconda volta ci si caschi nella stessa maniera: si dice 'qualcuno pagherà' ma poi in Italia non paga mai nessuno, solo Corona paga".

Quanto alla possibilità di una sua partecipazione a Sanremo, Fiorello evita di parlarne. "Siamo qui per altro, parliamo di sport e prevenzione", risponde a chi gli chiede se andrà a trovare Carlo Conti all'Ariston, poi aggiunge scherzoso: "Se vi doveste sentire male a Sanremo fate la prevenzione anche a Sanremo". Le ultime battute Fiorello le dedica allo sport, definendosi un tennista appena agli inizi, destinato a perdere, e spendendosi per le azzurre del volley che si stanno comportando molto bene, sono brave"

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza