cerca CERCA
Domenica 23 Gennaio 2022
Aggiornato: 12:51
Temi caldi

Firenze: in corso udienza davanti al gip per omicida prostituta romena

12 maggio 2014 | 11.29
LETTURA: 2 minuti

E' in corso dalle 9.30 di questa mattina l'udienza davanti al gip del Tribunale di Firenze, Anna Liguori, per Riccardo Viti, accusato dell'omicidio della giovane prostituta romena Andreea Cristina Zamfir, ritrovata morta una settimana fa sotto un cavalcavia alle porte di Firenze, con le mani legate ad una sbarra quasi fosse 'crocifissa'. L'udienza per la convalida del fermo, disposto venerdì dal pm Paolo Canessa, si tiene nel carcere di Sollicciano. All'udienza, è presente l'avvocato Alessandro Benelli, legale d'ufficio di Viti.

L'idraulico fiorentino è accusato dalla Procura di sequestro di persona, violenza sessuale e omicidio volontario per la morte della 26enne Zamfir. Sono in corso ulteriori indagini per addebitare a Viti casi di violenza sessuale su prostitute da lui stesso ammessi oppure denunciati dalle vittime. Venerdì scorso durante l'interrogatorio durato quasi nove ore, Viti ha reso un'ampia confessione sull'omicidio.

Riccardo Viti si trova in regime di isolamento nel carcere di Sollicciano, dove ieri, secondo quanto è trapelato, l'omicida sarebbe stato fatto oggetto di scherno e di proteste da parte di altri detenuti. Mentre passava in un corridoio, contro Viti sarebbe stato lanciato un manico di scopa, lo stesso strumento che l'omicida utilizzava per seviziare le prostitute.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza