cerca CERCA
Lunedì 05 Dicembre 2022
Aggiornato: 08:12
Temi caldi

Fisco: Venturi, aumento Iva sarebbe mossa sbagliata

02 ottobre 2014 | 17.49
LETTURA: 2 minuti

Un ipotetico aumento delle aliquote Iva, come prevede la clausola di salvaguardia nella nota di aggiornamento al Def, viene bocciata, senza mezzi termini, dalla Confesercenti. "Sarebbe una mossa sbagliata, non è è questa la strada". E' categorico il presidente Marco Venturi che ricorda all'Adnkronos come la categoria si sia già lamentata per i due precedenti aumenti al 21% e al 22%.

"In una situazione di crisi, con i consumi che vanno male e il commercio in fortissima difficoltà - spiega il rappresentante degli esercenti - se l'Iva dovesse aumentare, le famiglie sarebbero indotte a stringere ancora di più i cordoni della spesa. E se non ci sono i consumi si può verificare un'ulteriore frenata della crescita".

Occorre piuttosto, per Venturi, "creare condizioni di fiducia altrimenti si rischiano ripercussioni anche sul mercato del lavoro e dell'occupazione". Quanto alla possibile disponibilità del Tfr in busta paga Venturi commenta "non so a cosa può servire se è per pagare più Iva".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza