cerca CERCA
Martedì 18 Maggio 2021
Aggiornato: 00:25
Temi caldi

1 / 2
Fmi: per Italia possibile +4,25% Pil nel 2021

30 marzo 2021 | 16.16
LETTURA: 2 minuti

Rapporto periodico del Fondo Monetario: da pandemia duro colpo all'Italia, ma risposta efficace. Spesa efficiente e accompagnata da riforme potrebbe aiutare a recuperare produttività

alternate text
(AFP)

"Le prospettive per l'economia italiana dipendono dall'andamento della pandemia e dalle politiche di sostegno" e "i tempi e la forma della ripresa economica rimangono pertanto incerti". Lo scrive il Fondo Monetario Internazionale nel rapporto periodico sull'Italia, che ipotizza una crescita del nostro Pil nel 2021 al 4,25% purché ci sia un livello "avanzato del programma di vaccinazione entro la fine dell'estate". La ripresa potrebbe vedere una partenza d'anno "debole seguita da un'accelerazione nell'ultima parte dell'anno".

Il Fondo ipotizza un "ritorno alle condizioni pre-Covid di gran parte dell'economia italiana", sostenuto dagli impegni di spesa nell'ambito del Piano nazionale di ripresa e resilienza che può "stimolare nel medio termine la crescita ben al di sopra del trend precedente" alla crisi. L'Fmi segnala comunque la possibilità che molte aziende "debbano affrontare un debito eccessivo" con andamenti divergenti che le costringerebbero "a ridimensionarsi o chiudere, causando licenziamenti e maggiore disoccupazione".

Spingere sugli investimenti, ma con una "spesa efficiente e accompagnata da riforme a favore della crescita, potrebbe aiutare l'Italia a recuperare il terreno perduto sulla produttività e accelerare la transizione verso un'economia più verde, più intelligente e più giusta" scrive il Fondo Monetario Internazionale nel rapporto, in cui segnala le possibilità offerte dal Recovery Plan che potrà "aumentare la domanda, contribuendo a compensare parte della produzione persa a causa della pandemia e mitigare il rischio di danni economiche permanenti" post-pandemia.


Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza