cerca CERCA
Giovedì 19 Maggio 2022
Aggiornato: 13:49
Temi caldi

Foggia: inchiesta su tangenti, nuovi arresti per ex dirigente e ex consigliere

03 maggio 2014 | 11.54
LETTURA: 2 minuti

Nuove ordinanze di custodia cautelare sono state notificate dalla Squadra Mobile della Questura di Foggia a Fernando Antonio Biagini, 51 anni, gia' dirigente del Servizio Lavori pubblici del Comune, nel frattempo sospeso dall'incarico, e Massimo Matteo Laccetti, 43, gia' consigliere comunale, nel frattempo sospeso dalla funzione. L'accusa e' di concussione. Il provvedimento e' stato emesso dal gip del Tribunale di Foggia che ha accolto le ulteriori richieste della Procura della Repubblica, fondate sulle indagini della polizia giudiziaria.

Erano stati gia' arrestati il 2 aprile scorso ma nel frattempo sono emersi altri tre episodi di presunta concussione ai danni di altrettanti imprenditori edili foggiani. La misura dispone la custodia agli arresti domiciliari (cui si trovavano gia' sottoposti da qualche giorno, dopo essere stati detenuti in carcere, per effetto dell'attenuazione delle esigenze cautelari). Secondo la Procura della Repubblica e la Squadra Mobile il quadro accusatorio sarebbe grave e solido, anche se al giudice non e' apparso suscettibile di inquinamento probatorio.

Con provvedimento a parte, il giudice ha disposto il sequestro preventivo per equivalente di 26.000 euro frutto della presunta attivita' concussiva. Quest'ultimo provvedimento e' stato eseguito congiuntamente alla Guardia di Finanza. Gli episodi delittuosi contestati sono stati ricostruiti anche grazie alle dichiarazioni rese dalle vittime, che hanno confermato quanto era gia' emerso dalle attivita' di intercettazione e cioe', rispettivamente, il primo ha dichiarato di aver versato una tangente di 10.000 euro per ottenere l'autorizzazione a bonificare l'area cimiteriale dove doveva costruire delle cappelle gentilizie; il secondo di aver corrisposto 2.000 euro per ottenere l'affidamento di alcuni lavori di manutenzione ordinaria in una scuola della citta'; il terzo di aver pagato una tangente di 2.000 euro per ottenere l'affidamento di due lavori di manutenzione ordinaria presso altrettante scuole di Foggia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza