cerca CERCA
Martedì 09 Agosto 2022
Aggiornato: 08:31
Temi caldi

Il caso

Foibe, oltraggiato post del Tg2 sullo speciale: Sangiuliano querela

10 febbraio 2022 | 16.58
LETTURA: 5 minuti

Nel Giorno del Ricordo, commenti offensivi e un video di una persona che urina in quella che sembra essere una foiba

alternate text

Oltraggio tra i commenti al post dell'account Twitter del Tg2 con l'annuncio di uno speciale sulle Foibe nel Giorno del Ricordo. Tra le repliche degli utenti, anche un video di una persona che urina in una cavità carsica e che sembra essere una foiba.

"In risposta al post sull’account Twitter del Tg2 che annuncia lo Speciale sulle Foibe, accanto ad altri commenti offensivi è stato addirittura postato uno sgradevole video nel quale si intravede una persona che urina verso una cavità carsica che sembra essere una Foiba", dichiara il direttore del Tg2 Gennaro Sangiuliano che annuncia una querela al riguardo: "Si tratta di un gesto volgare che offende non solo il nostro lavoro ma soprattutto la memoria di questa immane tragedia nazionale". Sangiuliano ha aggiunto: "La memoria delle Foibe, dopo un lungo oblio, è diventata memoria condivisa. Questo è un valore dell’identità comune. Noi non ci lasceremo intimidire e continueremo a raccontare con scrupolo e dedizione alla verità il dramma delle Foibe e degli esuli".

Sdegno espresso anche dal Cdr del tg: "Il Comitato di Redazione condanna l’ignobile video inserito nei commenti al tweet sullo speciale del Tg2 dedicato al Giorno del Ricordo in memoria dei martiri delle foibe. Un gesto vergognoso e gravemente offensivo nei confronti innanzitutto delle vittime ma anche del lavoro del Tg2". E l'esecutivo Usigrai "si unisce alla condanna del Cdr del Tg2 per l'ignobile video inserito fra i commenti social sullo speciale del Tg2 dedicato al giorno del ricordo in memoria dei martiri delle foibe. Alla redazione del Tg2 la solidarietà dell'esecutivo Usigrai per un attacco osceno che offende il lavoro dei colleghi e la memoria nazionale", si legge in una nota.

Immediata anche la condanna del mondo politico. “Ferma condanna dell’oltraggio avvenuto sull’account twitter del Tg2. Gli odiatori di professione colpiscono un momento di unità nazionale, ricordato anche dal presidente Mattarella. Solidarietà al Tg2 e al direttore Sangiuliano. La tragedia nazionale delle foibe, lo ricordiamo, è celebrata come Giorno del Ricordo con una legge dello Stato. Non dobbiamo lasciare spazio all’odio e al negazionismo storico, ne va della memoria degli esuli e degli infoibati". Così il commissario di Vigilanza Rai, deputato Fdi Federico Mollicone.

"Al Tg2 e al direttore Sangiuliano giunga la solidarietà di Fratelli d'Italia per il vergognoso oltraggio al post messo su twitter che annuncia lo speciale sulle foibe". Lo dichiara il vicecapogruppo vicario al Senato di Fratelli d'Italia, Isabella Rauti. "Dopo quasi vent'anni dall'istituzione della Giornata del Ricordo - sottolinea- è inaccettabile assistere ad atti del genere che offendono non solo il lavoro della redazione del Tg2 ma soprattutto la memoria della tragedia che ha visto migliaia di italiani trucidati e infoibati solo per essere tali, senza contare l'esodo che ne conseguì. Chi fomenta odio e negazionismo si metta l'animo in pace perché, grazie alla battaglia condotta dalla destra e all'istituzione della Giornata del Ricordo, oggi gli italiani sono molto più consapevoli della loro Storia".

“Non c’è limite al peggio: dai convegni negazionisti agli oltraggi al post del Tg2 su twitter che annuncia lo speciale sulle Foibe. Quel vergognoso e volgare insulto non è diretto solo al Tg2, ma all’Italia intera, alla nostra storia, alla nostra memoria condivisa, alla nostra identità e alle vittime di quella persecuzione ignobile. Ignoranza e stupidità camminano sovente insieme, ma stavolta si è superata la soglia della minima decenza: ci auguriamo che la giustizia faccia il suo corso quanto prima. Intanto esprimiamo solidarietà al direttore Gennaro Sangiuliano ed a tutto il Tg2”, afferma il presidente di Noi con l’Italia Maurizio Lupi.

“Un oltraggio che non può passare inosservato. Le offese alla memoria delle vittime delle foibe comparse oggi sotto un post Twitter del Tg2, sullo speciale dedicato a questa pagina dolorosa della nostra storia, rappresentano una mancanza di rispetto per i tanti morti di una tragedia nazionale. Un gesto che fa ancora più male oggi, nel giorno in cui si ricorda l’eccidio di migliaia di cittadini italiani”, scrive in una nota il presidente della Liguria e cofondatore di Coraggio Italia, Giovanni Toti. “Esprimo quindi la mia solidarietà a tutta la redazione del Tg2 e al direttore, Gennaro Sangiuliano, per il vergognoso avvenimento che spero non si ripeta”

"Solidarietà al Tg2 Rai per l'oltraggio indegno sulle foibe. La pazienza della memoria e il dovere dell'informazione unica risposta contro questa vergogna". Così Filippo Sensi del Pd su Twitter.

“Esprimo la mia solidarietà e quella di Azione al direttore del Tg2, Gennaro Sangiuliano, e a tutta la redazione del giornale per l'ignobile insulto ricevuto sotto al post che annunciava lo speciale sulle Foibe. Un gesto codardo che sfregia la memoria di chi fu ucciso e di chi fu perseguitato e costretto ad abbandonare la propria terra. Un gesto altrettanto grave e intimidatorio verso chi fa informazione raccontando una delle pagine più buie della storia d’Italia”, dichiara Carlo Calenda, leader di Azione.

"Un attacco vergognoso e ignobile da parte di qualche odiatore da tastiera contro lo speciale Tg2Post sul Giorno del ricordo. Italia Viva condanna questo gesto e porge solidarietà alla redazione del Tg2 e al direttore Sangiuliano e soprattutto alle vittime delle Foibe ed ai loro famigliari per l'intollerabile tentativo di infangare la loro memoria". Così il presidente dei senatori di Italia Viva, Davide Faraone.

"Desidero esprimere la mia solidarietà al tg2 Rai e al suo direttore, Gennaro Sangiuliano. Il nostro governo sostenne l’approvazione della legge che istituiva il 'Giorno del Ricordo' delle vittime delle foibe perché sentivamo forte il dovere di mantenere viva l’attenzione su una dolorosa e tragica vicenda che riguarda l’intero popolo italiano. E’ inaccettabile che qualcuno pensi di contestare la messa in onda di uno speciale che la racconta", scrive su Twitter Silvio Berlusconi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza