cerca CERCA
Martedì 06 Dicembre 2022
Aggiornato: 14:54
Temi caldi

Foibe, quartiere giuliano dalmata di Roma ricorda Norma Cossetto

06 ottobre 2020 | 00.12
LETTURA: 1 minuti

alternate text
(Adnkronos)

Un centinaio di persone questa sera ha ricordato al quartiere giuliano dalmata di Roma Norma Cossetto, la studentessa morta nell'ottobre 1943 nella foiba di Villa Surani dopo essere stata arrestata e violentata da partigiani jugoslavi e italiani perché figlia di un dirigente locale del Partito nazionale fascista.

All'evento "Una rosa per Norma", coordinato e moderato da Pietrangelo Massaro, sono intervenuti il senatore di Forza Italia Maurizio Gasparri, il consigliere municipale Maurizio Cuoci, il presidente nazionale del Comitato 10 febbraio Emanuele Merlino, e, per le associazioni storiche, Donatella Schurzel, presidente Angvd Roma, e Marino Micich, direttore Archivio Museo storico di Fiume.

Oliviero Zoia, presidente Giuliano dalmata nel cuore onlus, ha annunciato nell'occasione nuove pietre del ricordo in piazza Giuliano e dalmati per il prossimo giorno 10 febbraio. "Il quartiere Giuliano dalmata di Roma rappresenta un museo a cielo aperto della memoria dell'esodo dalle terre istriane fiumane e dalmate", ha affermato Gasparri, che, al termine della cerimonia ha postato su twitter alcune foto della manifestazione, commentando: "Una rosa per Norma. Come ogni anno nel quartiere Giuliano-Dalmata per ricordare e rendere omaggio a #NormaCossetto vittima e martire insieme a tanti altri nostri connazionali, dei comunisti titini. #foibe".

Foibe, Roma darà cittadinanza onoraria a Norma Cossetto

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza