cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 20:20
Temi caldi

Fondimpresa: cambio al vertice, Bruno Scuotto nuovo presidente

09 marzo 2017 | 12.51
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Bruno Scuotto

Cambio al vertice di Fondimpresa. Bruno Scuotto è stato nominato alla presidenza del Fondo interprofessionale per la formazione continua gestito bilateralmente da Confindustria, Cgil, Cisl e Uil. Scuotto subentra a Giorgio Fossa chiamato alla guida de 'Il Sole 24 Ore' nel difficile momento dello storico gruppo editoriale. Scuotto, napoletano, da oltre trent’anni amministratore unico della Scuotto impianti elettrici e tecnologici, ha una lunga esperienza confindustriale. Past President del Gruppo Piccola Industria Campania e delegato alla Formazione di Confindustria Campania, è stato Vicepresidente vicario del Gruppo Giovani di Napoli, Presidente del Gruppo Piccola Industria di Napoli e Vicepresidente dell'Unione Industriali di Napoli con delega all'Education. Attualmente Scuotto è Vicepresidente della Piccola Industria Confindustria con delega a Education e formazione.

"Siamo certamente riusciti nell’obiettivo di stimolare le imprese a praticare più formazione e a funzionalizzare questo strumento allo sviluppo e all’occupazione, creando un modello attento all’economia reale e adattabile alle esigenze peculiari del nostro tessuto produttivo, estremamente parcellizzato" è il bilancio tracciato da Fossa. Un numero di aziende molto più alto che in passato ha potuto, così, giovarsi di azioni formative nella misura e nelle modalità necessarie a competere nello scenario dell’economia globale. Fondimpresa – sottolinea – ha raggiunto questi obiettivi, sui quali la gestione pubblica precedente ai Fondi aveva palesemente fallito, in autonomia e trasparenza e in un contesto privatistico".

Per il past president Confindustria bisogna assolutamente procedere sulla medesima strada, perché "le tendenze dell’economia, le dinamiche socio-anagrafiche e le nuove modalità produttive rendono e renderanno necessario aggiornare le competenze sempre più velocemente". "Il piano del Governo Industria 4.0 -indica Fossa- punta a stimolare gli investimenti in innovazione, perché vede che il 27% delle macchine utensili nelle aziende ha più di 20 anni e vuole rovesciare questa tendenza". "Questa - rileva infine- è certamente un’opportunità per il Paese ma non basta acquistare nuovi impianti se i lavoratori non vengono preparati alle possibilità che offrono. Mi auguro quindi che realtà come Fondimpresa possano continuare a svolgere con pienezza il proprio ruolo, altrimenti lo spazio per prepararsi al nuovo sarà molto esiguo".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza