cerca CERCA
Lunedì 17 Gennaio 2022
Aggiornato: 11:11
Temi caldi

Fotoreporter torturato e ucciso in Messico, arrestato sospetto killer

06 agosto 2015 | 08.33
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Manifestazione in Messico per Ruben Espinosa (Afp)

La polizia messicana ha arrestato un uomo sospettato di essere il killer del fotoreporter Ruben Espinosa, trovato morto il 31 luglio scorso insieme a quattro donne in un appartamento di Città del Messico, tutti con segni di torture. Lo riferisce il pubblico ministero Rodolfo Rios Garza, spiegando che gli investigatori sono risaliti al presunto omicida grazie alle impronte digitali trovate sulla scena del crimine.

Espinosa era noto per il suo lavoro per il giornale investigativo 'Proceso' nello Stato di Veracruz. Due mesi fa si era rifugiato nella Capitale dopo aver ricevuto minacce di morte. L'omicidio ha scatenato un'ondata di proteste evidenziando la situazione molto pericolosa per i giornalisti in Messico.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza