cerca CERCA
Giovedì 02 Febbraio 2023
Aggiornato: 19:16
Temi caldi

Frana Ischia, "individuata zona dove cercare dispersi" - Video

29 novembre 2022 | 08.11
LETTURA: 4 minuti

Vigili fuoco: "Ricerche proseguono 24 ore su 24". Si cerca anche in mare

alternate text
(Foto Afp)

Proseguono senza sosta le ricerche dei quattro dispersi dopo la frana di Casamicciola Terme, a Ischia.

Leggi anche

"Le ricerche dei dispersi proseguono ventiquattro ore su ventiquattro perché in questa fase dobbiamo riuscire a ottenere il massimo risultato nel più breve tempo possibile. Probabilmente abbiamo individuato una zona in cui si possono trovare un paio di dispersi". Così all’Adnkronos Adriano De Acutis, comandante provinciale dei Vigili del fuoco di Napoli che da sabato segue un prima persone le attività di ricerca a Casamicciola Terme. "Le ricerche continuano dal punto in cui si è scatenata la colata fino al mare perché abbiamo i sommozzatori che stanno lavorando".

"Fino a questo momento non sono stati individuati ne’ recuperati i quattro dispersi. Resta valida l’ipotesi che possano esserci alcuni dei dispersi. Ma per ora non li abbiano individuato", ha detto all’Adnkronos Luca Cari, responsabile della comunicazione dei Vigili del fuoco parlando delle notizie secondo cui starebbero estraendo i corpi di Valentina Castagna e Gianluca Monti, i giovani genitori di Michele, Francesco e Maria Teresa, le cui salme sono già stata recuperate nei giorni scorsi.

Anche oggi sono al lavoro i sommozzatori dei Vigili del fuoco nell’area di mare di Casamicciola alla ricerca dei dispersi: l'area è molto vasta.

"Voglio ancora parlare di ricerca dispersi e non corpi, perché magari possono essere ancora in vita". Le ricerche sono complicate anche per il territorio. "Stanno lavorando squadra altamente professionali addestrate per potere lavorare in determinate condizioni - dice De Acutis- stiamo lavorando con tutte le nostre forze".

Il comandante sottolinea che le strutture presenti nell'area in parte "sono pericolanti e dobbiamo adottare tutte le misure di sicurezza perché bisogna fare operazioni particolari, ad esempio come il taglio di solai. Dobbiamo essere certi di lavorare in sicurezza". Sono 185 i vigili del fuoco impegnati in questi giorni a Ischia, provenienti da tutte le regioni.

Ieri, a 24 ore dal ritrovamento dei corpi senza vita dei due fratellini, Francesco di 11 anni e Maria Teresa di 6, i vigili del fuoco hanno trovato il corpo del 15enne Michele Monti. Adesso si cercano i corpi dei loro genitori, Gianluca Monti e Valentina Castagna. Gli altri due dispersi sono presumibilmente il compagno di Eleonora Sirabella, 31 anni, la prima vittima ritrovata, e di un'altra giovane donna.

Sono in miglioramento le condizioni dell'uomo ferito nella frana e ricoverato nel Trauma Center dell'ospedale Cardarelli di Napoli. L'uomo, apprende l'Adnkronos, è ancora ricoverato nel Trauma Center, dove è giunto poche ore dopo la frana, nella quale ha riportato un politrauma da schiacciamento. E' cosciente e le sue condizioni stanno migliorando, ma resterà ricoverato ancora per diversi giorni. Si tratta dell'unico ferito grave nella frana che si è verificata all'alba di sabato 26 novembre sul versante nord del Monte Epomeo e che ha travolto diverse abitazioni in via Celario, nella parte alta di Casamicciola, sull'isola d'Ischia. Al momento il bilancio è di 8 vittime, 4 dispersi e 5 feriti.

Intanto è in corso presso Casamicciola Terme il comitato di coordinamento dei soccorsi. A presiederlo è il Prefetto di Napoli Claudio Palomba arrivato insieme con il sindaco metropolitano Gaetano Manfredi e il Questore Alessandro Giuliano. Ad accoglierli la Prefetta Simonetta Calcaterra, commissaria straordinaria per l’emergenza a Casamicciola Terme. All’incontro partecipa anche il comandante provinciale dei Carabinieri di Napoli, Generale di Brigata Enrico Scandone. Presenti anche i sindaci dell’isola di Ischia. E altri rappresentanti delle forze dell’ordine.

PROTEZIONE CIVILE LAVORA A ZONA ROSSA - ''Mentre prosegue la ricerca dei dispersi, si lavora alla perimetrazione della zona rossa e delle aree che potrebbero essere soggette a ordinanze di evacuazione in caso di nuova allerta meteo. Costante il supporto di tutto il Servizio Nazionale alle istituzioni locali''. Lo scrive su Facebook il Dipartimento della Protezione civile in merito alla situazione di Ischia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza