cerca CERCA
Sabato 19 Giugno 2021
Aggiornato: 00:02
Temi caldi

Ddl Zan

Francesca Pascale: "Finché strizza occhio a Salvini, no voto a Forza Italia"

08 maggio 2021 | 17.22
LETTURA: 1 minuti

L'ex compagna di Berlusconi in piazza: "Non mi sento più di appartenere a un partito che è più sovranista che liberale"

alternate text
Fotogramma /Ipa

"Sono delusa da alcuni esponenti di Forza Italia che tendono ad abbracciare un’area sovranista più che essere fermi nell’area liberale in cui Forza Italia è nata". Lo ha detto Francesca Pascale, ex compagna di Silvio Berlusconi, a margine della manifestazione all’Arco della Pace a Milano a favore della legge Zan. "Non posso più votare per Forza Italia finché continua a strizzare l’occhio a Salvini piuttosto che guardare al faro della libertà. Non mi sento più di appartenere a un partito che è più sovranista che liberale", ha spiegato.

Leggi anche

"Gli omofobi li troviamo nella destra, nell’estrema destra, nella destra soprattutto di Salvini. Chiaro che non vogliono questa legge perché sono i primi artefici nell’errore", ha continuato. "Per come lo conosco posso solo confermare che Berlusconi non è un omofobo e non è un razzista, per questo sono sorpresa. Capisco il dibattito politico, ma nel non votare una legge che non fa male a nessuno non ci vedo nessuna logica", ha concluso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza