cerca CERCA
Sabato 27 Novembre 2021
Aggiornato: 13:25
Temi caldi

Siria

Francese dell'Is va in Turchia per trapianto capelli, arrestato

12 novembre 2015 | 11.18
LETTURA: 2 minuti

alternate text

E' stata la vanità a tradire Mehdibend Said, un uomo di cittadinanza francese arrestato in Turchia perché sospettato di essere un jihadista dello Stato islamico (Is). Come riporta l'agenzia turca Dogan, l'uomo, Mehdibend Said, era tenuto sotto controllo da quando era entrato in Turchia dalla Siria, con il presunto obiettivo di organizzare un attentato. La polizia lo ha arrestato a Izmir (Smirne), città sull'Egeo, all'uscita da una clinica in cui si era appena fatto impiantare capelli nuovi.

Messo sotto interrogatorio, Said ha negato l'accusa di militare nell'Is, rivelando invece che sognava di sottoporsi anche a un secondo infoltimento dei capelli, per "avere un aspetto migliore".

La Turchia è una delle destinazioni preferite dagli uomini che vogliono sottoporsi al trapianto di capelli, una pratica che produce nel paese un giro d'affari da un miliardo di dollari all'anno. Solo a Istanbul e nei suoi dintorni si contano 350 cliniche, che attraggono soprattutto uomini del Golfo, ma anche molti europei.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza