cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 11:30
Temi caldi

Francia, fratello di un kamikaze del Bataclan condannato a 9 anni

06 luglio 2016 | 18.28
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Gli Eagles of Death Metal Jesse davanti al Bataclan a un mese dalla strage (Afp)

Il fratello di uno dei kamikaze del Bataclan è stato condannato a nove anni di carcere nell'ambito di un processo a Parigi contro una rete jihadista per l'invio di combattenti in Siria. Alla sbarra vi erano sette imputati residenti a Strasburgo, di età compresa fra i 24 e i 27 anni. Hanno ricevuto condanne fra i sei e i nove anni per associazione a delinquere in relazione a gruppo terrorista.

La pena più pesante, riferiscono i media francesi, è stata comminata a Karim Mohamed-Aggad, il cui fratello Foued è uno dei terroristi entrati in azione nel teatro del Bataclan durante gli attentati del 13 novembre. Tutti sono accusati di aver fatto parte di una rete jihadista per l'invio di combattenti in Siria, operativa fra il 2013 e l'inizio del 2014, ovvero prima della proclamazione dello Stato Islamico. Gli imputati, che hanno detto di condannare gli attentati di Parigi, si sono difesi dicendo di aver fatto rientro in Francia dopo due o tre mesi per non prendere parte a combattimenti fra i gruppi islamisti. I loro avvocati hanno annunciato di voler presentare appello.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza