cerca CERCA
Sabato 25 Giugno 2022
Aggiornato: 21:07
Temi caldi

Ritorno in radio

Radio: Frassica, in 'Programmone' dico quello che devo tacere in tv

29 giugno 2015 | 15.38
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Nino Frassica

Nino Frassica torna in radio, da oggi alle 17, con 'Programmone' su Rai Radio2, in onda dal lunedì al venerdì, ed a poche ore dalla prima puntata confessa all'Adnkronos che "nel programma, anzi nel 'Programmone' dico quello che devo tacere in tv. In 'Don Matteo', ad esempio, ogni tanto avrei voglia di spararla grossa ma proprio non posso, sono un maresciallo, interpreto una fiction, devo mordermi la lingua".

E il programma al via oggi è proprio una questione di lingua, incentrato tutto sulla comicità puramente verbale, e surreale, di Frassica: "Amo la radio perchè io non faccio le 'facce', le smorfie, uso solo la parola e in radio la parola è protagonista. Pr me non c'è mezzo migliore, tanto che, voglio moltissimo bene alla radio poi, nell'ordine, alla tv, al cinema, al teatro, ai fotoromanzi". Perhè lei ha fatto anche fotoromanzi? "No" risponde divertito Frassica, che non è surreale solo quando va in onda.

Alla trasmissione, in parte in diretta e in parte registrata, il comico si prepara come per portare in scena una piece della commedia dell'arte: "C'è un canovaccio, una scaletta, ma vado tanto a braccio, anche con gli ospiti". I primi a coprire questo ruolo nel programma sono "Baudo, Pannofino e il Trio Radiomarelli".

Non ospite ma presenza fissa è poi Mario Marenco, sodale di Frassica fin dai tempi dell'arboriano 'Quelli della Notte'. "Io prometto 25mila ospiti in 'Programmone', vero è che molti di loro li farà Mario Marenco, come Depardieu e Placido Domingo", anticipa Frassica.

Con Frassica, oltre a Marenco, ci sarà una vera e propria 'compagnia': Francesco Scali, suo compagno di sempre (il cantautore Gianfranco Padda), Barbara Cavalli (Anna Clemi), Clemente Russo (il professor Clementini), Osvaldo Rulla comico, imitatore e parcheggiatore, Pietro Pulcini, Fabrizio Spedale.

Una compagnia che fa pensare a quelle assortite proprio da Renzo Arbore per i suoi programmi radiofonici e televisivi, così come la comicità tutta verbale, l'imnprovvisazione: "Quella è la base -ammette Frassica- poi ci aggiungo tutto quello che posso e soprattutto quello che non posso fare altrove".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza