cerca CERCA
Lunedì 20 Settembre 2021
Aggiornato: 20:33
Temi caldi

Frosinone: consulenti lavoro, portale 'Solido' bloccato, gravi disagi

12 maggio 2017 | 16.33
LETTURA: 2 minuti

alternate text

"Da oltre 22 giorni - precisamente dal 20 aprile scorso - i servizi erogati dal software 'Solido' (programma del Sistema Informativo Lavoro) sul sito www.frosinonelavoro.info sono sospesi e gravissimi i disagi creati all'utenza, specie con il perdurare del blocco. Il problema di malfunzionamento è stato segnalato dai consulenti del lavoro nell'immediato ai centri per l'impiego". Così, in una nota, il presidente del del Consiglio provinciale dell'ordine dei consulenti del lavoro di Frosinone, Carlo Martufi.

"Il portale 'Frosinone Lavoro' è un punto di riferimento -continua la nota- per i cittadini in cerca di occupazione e per i soggetti operanti nel mercato del lavoro distribuiti sul territorio provinciale che, grazie al sistema informativo 'Solido', possono ottemperare agli adempimenti in materia di lavoro e all'invio delle comunicazioni online previste dalle recenti normative: comunicazioni obbligatorie di assunzione, proroga, trasformazione, cessazione del rapporto di lavoro e di conseguenza presentazione del modello Unilav e domanda Naspi".

"Evasive e generiche, soprattutto relativamente ai tempi di ripristino del servizio, le risposte ottenute -spiega Martufi- dai responsabili dei Cpi. Solo in data 2 maggio, poi, sul sito Frosinone Lavoro è stato pubblicato uno scarno e impreciso avviso di malfunzionamento del sistema. Messaggio che è stato successivamente rimosso. Il mancato funzionamento del portale sarebbe dovuto, considerata la mancanza di risposte precise da parte della Provincia, al sistema obsoleto e agli archivi ormai saturi e che non consentirebbero la riattivazione del servizio in tempi brevi".

"Il consiglio provinciale dell'ordine di Frosinone si sta adoperando affinchè la Provincia -spiega Martufi- ripristini il servizio senza creare ulteriori danni agli operatori". "C'è poi la previsione concreta di un collasso dell'intero sistema", avvertono i consulenti che si stanno mobilitando per diffidare i soggetti responsabili di aver causato questi ostacoli tecnici.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza