cerca CERCA
Sabato 16 Ottobre 2021
Aggiornato: 08:46
Temi caldi

Fs: accordo quadro Friuli Venezia Giulia-Rfi per potenziare trasporto regionale

03 febbraio 2016 | 13.54
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Un accordo quadro per potenziare il trasporto regionale su ferro in Friuli Venezia Giulia. A siglarlo sono stati oggi a Roma il presidente della Regione Debora Serracchiani e l'amministratore delegato di Rete ferroviaria italiana Maurizio Gentile.

Tra gli obiettivi strategici dell'accordo quadro: programmare la capacità di traffico ferroviario sulle linee del Friuli Venezia Giulia per i prossimi 17 anni, potenziare il trasporto su ferro, migliorare i collegamenti tra la regione e Venezia e avviare collegamenti diretti con l'aeroporto di Trieste - Ronchi dei Legionari, sviluppare i collegamenti transfrontalieri sia verso l'Austria sia verso la Slovenia.

L’accordo quadro è lo strumento tecnico che consentirà alla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia di prenotare capacità di traffico per le linee ferroviarie regionali e di programmare nel medio/lungo periodo l’uso della rete ferroviaria in funzione dei Piani regionali delle infrastrutture di trasporto e del trasporto pubblico locale. Per Rfi l’accordo quadro relativo alla capacità ferroviaria è il principale strumento per individuare nell’immediato e in prospettiva le reali esigenze di mobilità del territorio, programmando, ove sia necessario, piani di upgrade infrastrutturale per ottimizzare al meglio lo sviluppo dei servizi regionali.

Inoltre, con un successivo protocollo d’intesa, Friuli Venezia Giulia e Rfi definiranno nel dettaglio gli interventi infrastrutturali e tecnologici da programmare e attuare nei prossimi anni per garantire la piena accessibilità e il miglioramento qualitativo delle stazioni del Friuli Venezia Giulia, migliorare gli standard di regolarità e affidabilità della rete ferroviaria regionale, definire modalità di messa a disposizione di aree ferroviarie e spazi di stazione che favoriscano la realizzazione dei centri di interscambio regionali per sviluppare un autentico trasporto pubblico integrato con l’interoperabilità gomma/ferro e treno/bicicletta, quest’ultima grazie anche alla valorizzazione della connessione con la Rete delle ciclovie regionali.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza