cerca CERCA
Martedì 26 Gennaio 2021
Aggiornato: 22:19

Borsa: Piazza Affari chiude debole, realizzi su banche e comparto oil

26 novembre 2020 | 18.24
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Fotogramma)
Milano, 26 nov. (Adnkronos)

In assenza del faro rappresentato da Wall Street, chiusa in occasione della festività del Ringraziamento, le borse europee hanno chiuso la seduta all’insegna della debolezza. A Milano, dove il Ftse Mib ha terminato a 22.201,44 punti, -0,46% sul dato precedente, spiccano le prese di beneficio sul comparto bancario: BPER ha chiuso con un -2,59%, UniCredit ha segnato un -2,6% e Banco BPM è scesa dell’1,62%.

Tra i titoli degli istituti di credito rosso del 3,33% di MPS dopo che ieri AMCO, nell’ambito del trasferimento di NPE (Non Performing Exposures), ha reso noto di aver stipulato l’atto di scissione parziale non proporzionale con opzione asimmetrica di MPS a suo favore, e +1,3% di Creval. Nell’esaminare l’offerta pervenuta dal Credit Agricole Italia, il Cda l’ha definita “inattesa e non concordata” (le azioni hanno chiuso a 11,498 euro, decisamente al di sopra rispetto ai 10,5 euro previsti dall’Opa).

Giornata di realizzi per chi ha cavalcato il recente rally del Brent, salito di oltre 4 dollari in altrettante sedute, acquistando i big del comparto oil a Piazza Affari: Saipem ha lasciato sul campo il 2,13%, Eni ha chiuso in rosso dell’1,31% e Tenaris è arretrata dell’1,36%.

In evidenza, in positivo, le utilities: A2A ha guadagnato il 4,18%, Hera lo 0,52% e l’accoppiata formata da Enel e Terna ha rispettivamente segnato un -0,2% ed un +0,06%. Giornata di shopping anche per STMicroelectronics (+1,75%) in scia dei rumor su un maxi contratto con la SpaceX di Elon Musk per il progetto dei satelliti Starlink.

Dal fronte titoli di Stato, lo spread Italia-Germania è salito di un punto percentuale e 115 punti base nel giorno in cui il Ministero dell’Economia ha collocato Bot semestrali per 6 miliardi di euro. Grazie ad una domanda più che doppia (13,3 miliardi), il rendimento medio è risultato negativo dello 0,518% -4 punti base rispetto all’asta precedente e nuovo minimo storico. Domani con l’asta di Btp a 5 e 10 dovrebbe essere raggiunto l’obiettivo di raccolta 2020 (340 miliardi). (In collaborazione con money.it)

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza