cerca CERCA
Giovedì 06 Maggio 2021
Aggiornato: 00:47
Temi caldi

Furto clamoroso al castello di Dresda

25 novembre 2019 | 12.53
LETTURA: 3 minuti

Rubati gioielli di una delle più antiche e meglio conservate collezioni custodite nel museo delle 'Volte Verdi' dal valore inestimabile. Per il tabloid tedesco Bild, si tratta del "furto più clamoroso della storia del dopoguerra"

alternate text
(AFP) - AFP

Furto all'alba nel castello di Dresda: i ladri si sono introdotti alle prime ore di oggi nella sala delle 'Volte Verdi' e hanno rubato tre parure di gioielli dall'inestimabile valore.

Il clamoroso furto è avvenuto nella sezione storica del Palazzo Reale, la Historisches Grünes Gewölbe, che si trova al piano terra nel momento in cui c'era una interruzione di energia elettrica a causa di un incendio sviluppatosi su uno dei contatori. Un portavoce della compagnia elettrica Drewag ha confermato che era stato necessario disattivare il contatore. Per ora non vi sono conferme che questo fatto sia collegato al furto nel museo, edificio storico protetto da un sistema di sicurezza.

Al momento sono al lavoro gli specialisti della polizia scientifica e l'intero Palazzo reale di Dresda, al cui interno di trova il museo delle Volte verdi, è chiuso ai vistatori. Le telecamere del museo hanno ripreso le immagini di due sospetti nella stanza dei gioielli al momento del furto. Lo ha detto oggi la polizia, aggiungendo di non poter escludere che vi siano altri complici.

I due malviventi sono entrati nell'edificio attraverso una finestra, tagliando una grata e rompendo il vetro. La direttrice generale delle collezioni di arte statali di Dresda, Marion Ackermann, ha sottolineato che i gioielli perderebbero gran parte del loro valore se fossero smembrati, perché la loro importanza è legata alla loro integrità più che ai materiali di cui sono fatti.

Secondo quanto riporta il tabloid tedesco Bild, che definisce il furto come "il più clamoroso della storia del dopoguerra", il valore del 'bottino' potrebbe ammontare a un miliardo di euro: i ladri hanno rubato tre parure di inestimabile valore, ma impossibili da vendere sul mercato. Fonti ufficiali insistono però nel dire che al momento è impossibile stimare esattamente l'entità dei danni e il valore delle opere trafugate nel museo, normalmente sottoposte a rigidi controlli.

Il furto ha creato choc e sconcerto in Sassonia. Il primo ministro di questo land tedesco orientale, Michael Kretschmer, ha dichiarato che tutti i sassoni si sentono derubati. Il museo delle Volte verdi contiene la maggiore collezione di gioielli Europa. La vasta collezione di tesori fu assemblata dal Principe Elettore di Sassonia Augusto Il Forte tra il 1723 ed il 1730. Uno dei pezzi di maggior valore, il diamante di 41 carati, il Verde di Dresda, unico al mondo, è attualmente in mostra al Metropolitan a New York. L'esibizione è divisa in due sezione: la Volta verde storica si trova al pianterreno del palazzo reale di Dresda, mentre i pezzi più rari si trovano al piano superiore nella nuova Volta verde.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza