cerca CERCA
Martedì 19 Ottobre 2021
Aggiornato: 11:22
Temi caldi

G20, Lincei: "Sottoscritti da Accademie 2 documenti in vista summit settembre"

06 agosto 2021 | 12.43
LETTURA: 2 minuti

Nei documenti indicazioni ai governi su 'La preparazione alle pandemie e il ruolo della scienza' e su 'Crisi: economia, società, diritto e cultura'

alternate text
L’Accademia Nazionale dei Lincei

Firmati dalle Accademie dei Paesi del G20 due documenti su temi di interesse globale che le istituzioni scientifiche e culturali consegneranno ai Governi in vista del summit di settembre. I temi sottoscritti riguardano i paper "La preparazione alle pandemie e il ruolo della scienza" e "Crisi: economia, società, diritto e cultura. Verso un'umanità meno vulnerabile". L’Accademia Nazionale dei Lincei rappresenta l’Italia nelle iniziative congiunte delle accademie nazionali delle scienze dei Paesi appartenenti al G20. L'Accademia dei Lincei ricorda che ogni anno l’accademia nazionale delle scienze del Paese organizzatore del G20 promuove infatti una riunione delle accademie omologhe.

Lo scopo delle riunioni, spiegano dai Lincei, "è quello di elaborare dei documenti congiunti - i joint statements - che hanno l'obiettivo di far conoscere le proposte delle accademie nazionali delle scienze su temi di interesse globale che vengono sottoposti ai governi perché li includano nelle discussioni dei summit politico-istituzionali". Sul modello dei G7 Academies Meetings, dal 2017 sono infatti organizzate le conferenze delle accademie delle scienze dei Paesi appartenenti al G20 - Science20 o S20 - e nel 2021 - in corrispondenza con la presidenza italiana del G20 - l'Accademia Nazionale dei Lincei organizza S20 e, per la prima volta, anche una conferenza delle accademie nazionali delle scienze sociali ed umane - Social sciences and humanities Ssh20 - che promuove un proprio documento congiunto. I temi dei due documenti annunciati oggi sono stati elaborati da due gruppi di lavoro presieduti rispettivamente dai presidenti di due classi lincee Giorgio Parisi e Roberto Antonelli.

Nel primo documento (La preparazione alle pandemie e il ruolo della scienza) si affrontano i temi: Insegnamenti tratti dalla pandemia di Covid-19 e da quelle precedenti; Insegnamenti sulla prevenzione delle pandemie e sul rilevamento precoce; Insegnamenti sugli interventi; Proposta di azioni (azioni generali; azioni specifiche per ottimizzare la prevenzione e il rilevamento precoce; azioni specifiche per migliorare il controllo delle nuove pandemie); Necessità di un Trattato internazionale per la preparazione e la risposta alle pandemie.

Nel secondo documento (Crisi: economia, società, diritto e cultura. Verso un'umanità meno vulnerabile) si affrontano i temi: Sfide e opportunità globali; Fragilità e resilienza: verso un'umanità meno vulnerabile; Mappatura delle azioni: coordinamento globale per le crisi sistemiche; Istruzione e ricerca; Patrimonio culturale; Politica sociale e armonizzazione giuridica; Azioni economiche. La conferenza delle accademie - S20+SSH20 Academic Summit - si terrà a Roma, all’Accademia Nazionale dei Lincei il 22 e 23 settembre in forma "ibrida" - telematica o in presenza- in relazione alla evoluzione della pandemia in corso. Nel corso della conferenza i due documenti verranno presentati formalmente al Governo italiano.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza