cerca CERCA
Mercoledì 03 Marzo 2021
Aggiornato: 21:49
Temi caldi

Coronavirus

Galli: "Errore dati Lombardia? I gelsi non fanno l'uva..."

28 gennaio 2021 | 15.37
LETTURA: 1 minuti

L'infettivologo commenta così il caso della regione finita in zona rossa per una settimana: "Temo ci sia stata una grossa leggerezza, un palese errore"

alternate text
Foto Fotogramma
(Adnkronos)

"Errori sui dati della Lombardia? I gelsi non fanno l'uva, si dice a Milano...". Così Massimo Galli, direttore delle Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano, commenta il caso della Lombardia finita in zona rossa per una settimana per un problema nella comunicazione dei dati che l'Iss attribuisce alla Regione. "Temo che ci sia stata una grossa leggerezza e un palese errore nella trasmissione dei dati", dice l'infettivologo a 'L'aria che tira' su La7. "Dispiace dirlo, credo che ci siano discretre evidenze in proposito, è difficile discutere quanto tu avresti mandato dati contro il tuo interesse. Non credo sia stato fatto apposta ovviamente, ma diventa veramente dura trovare altre interpretazioni", sottolinea Galli. "Lo dico con imbarazzo e senza nessuna voglia di mettere in croce nessuno, ma ora tanto vale mettere un punto fermo e andare oltre. E' inutile discutere su questioni che poi non possono essere sostenibili".

Leggi anche
Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
L´ informazione continua con la newsletter

Vuoi restare informato? Iscriviti a e-news, la newsletter di Adnkronos inviata ogni giorno, dal lunedì al venerdì, con le più importanti notizie della giornata

Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza