cerca CERCA
Martedì 06 Dicembre 2022
Aggiornato: 17:39
Temi caldi

Gas russo, riprese forniture Gazprom a Italia attraverso Austria

05 ottobre 2022 | 08.57
LETTURA: 1 minuti

Gazprom: "Trovata una soluzione con gli acquirenti italiani". Eni: "Ripresi i flussi"

alternate text
(Afp)

Il colosso energetico russo Gazprom ha fatto sapere di aver ripreso le forniture di gas all'Italia attraverso l'Austria. Lo si legge in una nota di Gazprom: ''Abbiamo ripreso il trasporto del gas russo attraverso il territorio dell'Austria''. Gazprom spiega poi di aver ''trovato una soluzione con gli acquirenti italiani''.

Leggi anche

Anche Eni informa che oggi sono ripresi i flussi di gas approvvigionati da Gazprom. La ripresa delle forniture è stata resa possibile dalla risoluzione da parte di Eni e delle parti coinvolte dei vincoli che derivano dalla nuova normativa introdotta dalle autorità di regolamentazione austriache.

Lo stop alle forniture di gas russo all'Italia era iniziato il 1 ottobre. Due giorni fa l'ad di Eni, Claudio Descalzi, aveva spiegato che il problema era "dovuto al fatto che si sarebbe dovuto dare una garanzia fisica in funzione del passaggio di questo gas al trasportatore che porta il gas dall’Austria all’Italia. Gazprom non ha pagato quindi diventa difficile pensare che una società che vuole pagare in rubli possa mettere delle garanzie in euro per un passaggio. Noi stiamo vedendo come sia possibile subentrare o al trasportatore o a Gazprom. Si parla di 20 milioni di garanzie su miliardi di euro che passano quindi adesso vediamo se riusciamo a subentrare e facciamo questo sforzo. E’ una cosa che si poteva evitare".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza