cerca CERCA
Mercoledì 22 Settembre 2021
Aggiornato: 03:30
Temi caldi

Gaza, manca il combustibile: si ferma l'unica centrale elettrica

18 agosto 2020 | 16.00
LETTURA: 1 minuti

Corrente per un massimo di tre o quattro ore al giorno

alternate text
(Fotogramma)

Combustibile esaurito. Stop all'unica centrale elettrica nella Striscia di Gaza. La notizia arriva dopo l'allarme lanciato dall'azienda elettrica dell'enclave palestinese. Gli abitanti della Striscia, ha fatto sapere, avranno corrente per un massimo di tre o quattro ore al giorno grazie alle forniture da Israele ed Egitto.

La crisi è dovuta alla chiusura dei valichi tra Israele e la Striscia, dopo che da Gaza sono stati lanciati razzi e palloncini incendiari che hanno provocato incendi nei campi israeliani e la reazione delle forze israeliane con attacchi contro obiettivi di Hamas nell'enclave palestinese.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza