cerca CERCA
Domenica 26 Settembre 2021
Aggiornato: 23:48
Temi caldi

Gran Bretagna

Costretta a dimagrire per ottenere cure, la paradossale storia di un'anoressica

21 luglio 2015 | 16.35
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Costretta, anche se già anoressica, a perdere ancora più chili per ottenere l'assistenza medica di cui aveva bisogno. E' successo in Inghilterra a Shannon Finan, 21 anni, di Coventry, che aveva iniziato a combattere con il grave disturbo alimentare quando aveva 16 anni. Fino a pesare pochissimo, senza però rientrare nel 'range' di indice di massa corporea considerato a rischio: il valore non era abbastanza basso per soddisfare le linee guida su cui il Servizio sanitario nazionale britannico basa l'erogazione delle cure gratuite.

Affranta, Shannon è stata costretta quindi paradossalmente a mettersi a dieta e a perdere altri chili, è stata finalmente ammessa in una clinica specializzata nella terapia dell'anoressia, e ora sta finalmente migliorando. "Non ricordo quanto fosse il mio indice di massa corporea o quanto mi mancasse per essere qualificata a ottenere assistenza, ma mi hanno respinta perché hanno detto che non era abbastanza basso. Ero davvero molto arrabbiata", ha confermato la ragazza al Daily Mail.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza