cerca CERCA
Domenica 14 Agosto 2022
Aggiornato: 00:08
Temi caldi

Gb: ex rockstar Gary Glitter condannato per pedofilia

05 febbraio 2015 | 19.55
LETTURA: 3 minuti

L'ex rock star degli anni '70 Gary Glitter è stato giudicato colpevole di sei casi di imputazione per abusi sessuali su minori e ora dovrà probabilmente scontare una nuova condanna in carcere per pedofilia. Il 70enne Glitter, il cui vero nome è Paul Gadd, era presente nell'aula del tribunale di Souhtwark, a Londra, per ascoltare il verdetto della giuria che lo ha ritenuto colpevole di tentato stupro, molestie sessuali e di avere avuto rapporti sessuali con una tredicenne. L'ex star del 'glam rock' è invece stato assolto da altri quattro capi di imputazione. Tutti i fatti contestati risalgono agli anni '70.

Dopo il verdetto della giuria il giudice Alistair McCreath ha confermato la custodia in carcere per Gadd, in attesa della sentenza in cui verrà stabilita la pena, prevista per il 27 febbraio. Gadd aveva già trascorso due mesi in carcere in Gran Bretagna, dopo che nel 1997 aveva ammesso di aver scattato immagini pedopornografiche. La vicenda era emersa dopo che un tecnico informatico aveva scoperto nel suo computer portatile migliaia di immagini di bambini.

Nel 2002 Gadd era stato espulso dalla Cambogia dopo essere stato accusato di abusi sessuali su minori. Successivamente, si trasferì in Thailandia e in Vietnam, prima di essere condannato nel 2006 per abusi sessuali su due bambine vietnamite. Dopo aver scontato due anni e mezzo di carcere venne estradato in Gran Bretagna. Nel 2012 Gadd fu il primo ad essere arrestato a seguito della cosiddetta Operazione Yewtree di Scotland Yard, innescata dalle accuse insabbiamento di numerosi episodi di abusi sessuali su minori che vedevano al centro dell'indagine l'ex conduttore radiotelevisivo della Bbc Jimmy Savile, deceduto l'anno precedente.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza