cerca CERCA
Martedì 17 Maggio 2022
Aggiornato: 13:39
Temi caldi

Gdf di Pisa sequestra 126 mila falsi, 5 cinesi arrestati

01 aprile 2014 | 17.12
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Guardia di Finanza di Pisa sequestra 6 opifici clandestini e 126.000 falsi. Eseguite 5 ordinanze di custodia cautelare (2 in carcere e 3 domiciliari), a carico di cinesi residenti a Firenze, e componenti di una associazione a delinquere finalizzata alla contraffazione di prodotti di pelletteria, borse e scarpe, delle più note case della moda. Lo riferisce una nota della Guardia di Finanza di Pisa.

Misure cautelari anche per 3 ricettatori senegalesi, residenti a Pisa, per ricettazione e rivendita, su larga scala, di merci contraffatte. Si tratta dell'epilogo di una indagine condotta dal Nucleo di Polizia Tributaria di Pisa, per più di due anni nell'area a ridosso della superstrada Firenze-Pisa-Livorno, zona nella quale operava l'associazione di contraffattori cinesi, spostandosi continuamente da un capannone all'altro dell'area industriale da dove alimentava la rete di rivenditori senegalesi costituenti il secondo anello della catena del falso.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza