cerca CERCA
Venerdì 03 Dicembre 2021
Aggiornato: 14:56
Temi caldi

Gdf, mercoledì Toschi al vertice. L'ex comandante generale Ramponi: "Mandato di armonizzazione"

22 maggio 2016 | 12.46
LETTURA: 4 minuti

alternate text
Il Generale di corpo d'armata, Giorgio Toschi (FOTOGRAMMA) - (FOTOGRAMMA)

Sarà "un mandato di armonizzazione" delle fiamme gialle quello che il generale di corpo d'armata Giorgio Toschi si appresta a cominciare al vertice della Guardia di Finanza. Parola di Luigi Ramponi, ex parlamentare, Comandante generale tra il 1989 e il 1991, successivamente direttore del Sismi e oggi presidente del Cestudis, Centro Studi Difesa e Sicurezza. Mercoledì alle 18 la caserma 'Piave', sede del Comando generale, ospiterà la cerimonia di avvicendamento nella carica di Comandante Generale della Guardia di Finanza, tra il Generale Saverio Capolupo ed il Generale Giorgio Toschi.

"Toschi -dice all'Adnkronos Ramponi- può vantare una tradizione famigliare di alto livello nel Corpo. E' una persona equilibrata e di sicuro affidamento, che tra l'altro gode di una notevole popolarità nell'ambito della Guardia di Finanza. E' quindi l'uomo adatto per un mandato di armonizzazione di un'Istituzione che in questi anni ha vissuto anche momenti difficili".

Nato a Chieti il 15 novembre del 1954, Toschi è sposato e ha un figlio, ufficiale del Corpo. Dopo aver frequentato il 74° Corso ''Val D'Astico II'' presso l'Accademia e i Corsi di applicazione (1974/1978), ha comandato importanti reparti territoriali tra cui la Tenenza di Viareggio, la Compagnia di Velletri, il Gruppo di Pisa, la Legione di Palermo, il Regionale Toscana. Ha prestato servizio presso il Gruppo e il Nucleo di Polizia tributaria di Firenze; ha comandato il Nucleo di Polizia tributaria di Viareggio e il Nucleo speciale di Polizia valutaria con sede a Roma e competenza in ambito nazionale; ha comandato i corsi allievi dell'Accademia a Bergamo e Castelporziano e la Scuola di Polizia tributaria; ha assolto le funzioni di capo di Stato Maggiore sia del Comando regionale Sicilia, sia del Comando investigazioni economico finanziarie dei Reparti speciali.

Presso il Comando generale, Toschi è stato capo della Segreteria e dell'Ufficio del Comandante in seconda, Capo del V Reparto "Relazioni esterne e comunicazione" e portavoce del Comandante generale; raggiunto il grado vertice, prima di assumere l'incarico di Ispettore per gli istituti di istruzione del Corpo ha retto per oltre due anni il comando dei Reparti speciali. Laureato in Giurisprudenza, Economia e commercio e Scienze della sicurezza economico finanziaria, il generale Toschi è titolato "Corso superiore di Polizia tributaria"; ha frequentato numerosi Corsi di specializzazione e di Alta qualificazione organizzati dalla stessa Scuola di Polizia tributaria e dalla Scuola superiore della Pubblica amministrazione.

Per molti anni ha insegnato materie giuridiche e tecnico professionali presso gli Istituti di istruzione del Corpo; è stato docente e membro esterno del Consiglio didattico scientifico del Master in 'Intermediari, emittenti e mercati finanziari' presso l'Università 'La Sapienza' di Roma, e membro del Comitato ordinatore del Master di II livello in 'Diritto finanziario e legislazione antiriciclaggio' presso l'Università degli studi di L'Aquila.

Ha ricoperto numerosi incarichi pubblici, tra cui componente del Comitato antiriciclaggio del ministero dell'Economia e delle Finanze nonché del Consiglio di amministrazione dell'Ente editoriale per il Corpo della Guardia di Finanza. Quale ispettore per gli Istituti di istruzione, presiede il Consiglio dei gruppi sportivi Fiamme gialle.

Tra le onorificenze di cui è stato insignito, quella di Commendatore dell'Ordine al merito della Repubblica italiana e Grand'Ufficiale con Spade al merito melitense del Sovrano militare Ordine di Malta nonché Commendatore del Sacro militare ordine costantiniano di San Giorgio. E' decorato del distintivo ''Cifra d'Onore'' della Presidenza della Repubblica e nel corso della carriera gli sono state tributate numerosissime ricompense di ordine morale ed una speciale "attestazione di merito e d'apprezzamento" dall' Fbi del Dipartimento di giustizia degli Usa per il suo impegno contro il finanziamento del terrorismo internazionale.

Nel 2011 Toschi ha ricevuto il Premio internazionale ''Liberi di Crescere''-IV edizione per il suo impegno a favore dei minori e della loro sicurezza contro la pedopornografia.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza