cerca CERCA
Sabato 02 Luglio 2022
Aggiornato: 16:24
Temi caldi

Genoa e Fiorentina non si fanno male, l'arbitro Rizzoli sì

31 gennaio 2015 | 19.59
LETTURA: 3 minuti

Rossoblu e viola pareggiano 1-1: padroni di casa avanti con l'autorete di Tatarusanu, gli ospiti rispondono con Gonzalo. Il risultato non serve a nessuna delle due squadre. Il direttore di gara finisce k.o. per un problema al polpaccio e cede il fischietto a Di Bello dopo 34 minuti. Il presidente genoano Preziosi furibondo: "Gli errori arbitrali si compensano? Sono solo favolette"

alternate text
L'arbitro Di Bello entra in campo dopo l'infortunio di Rizzoli (foto Infophoto) - INFOPHOTO

Un punto che non serve a nessuno. Genoa e Fiorentina pareggiano 1-1 nell'anticipo pomeridiano della 21a giornata e perdono l'opportunità di avvicinare le zone più nobili della classifica. I viola salgono a 32 punti ma rischiano di perdere terreno nella corsa al terzo posto. I rossoblu sognano l'aggancio ai toscani e al fischio finale si ritrovano a quota 29.

Il Genoa sblocca il risultato al 13' con la sfortunata autorete del portiere viola Tatarusanu. Sturaro, all'ultima gara in rossoblu prima del trasferimento alla Juve, piomba sul cross proveniente da sinistra e colpisce a botta sicura: palo pieno, la palla rimbalza sulla testa dell'estremo difensore e finisce in rete per l'1-0.

La reazione della Fiorentina è poca cosa e bisogna aspettare il 33' per vedere all'opera Perin: il portiere genoano è bravo a respingere la conclusione di Babacar. Al 34', si fa male l'arbitro Rizzoli: problema al polpaccio destro e il direttore di gara cede il fischietto a Di Bello.

Gli ospiti raddrizzano la situazione in avvio di ripresa. Su azione da corner, Gonzalo è puntuale per l'incornata sul secondo palo: 1-1 al 54'. Il Genoa prova a riprendere in mano il match e al 62' avrebbe la chance per tornare in vantaggio. Sturaro, però, stringe troppo il diagonale da destra e l'occasione evapora. I rossoblu rimangono in 10 nel finale per l'espulsione di Burdisso ma all'85' hanno il match point con il neoentrato Lestienne. Perotti offre un pallone da spingere in porta, ma il colpo di testa è centrale e Tatarusanu blocca.

Negli ultimi 30 secondi, doppio brivido. Da una parte, Vargas salva sulla linea e evita il gol dopo il colpo di tacco di Perotti. Sul ribaltamento di fronte, Perin dice 'no' a Gilardino. Finisce 1-1.

Alla fine, il presidente genoano Preziosi sbotta per il presunto fuorigioco di Babacar nell'azione del gol gigliato. "Gli errori arbitrali si compensano? Sono favolette", dice ai microfoni di Sky Sport. "Abbiamo fatto 3 punti in 7 partite, qualche partita l'abbiamo persa solo per errori arbitrali. Queste situazioni non incidono solo sulla classifica, ma anche sul morale della squadra e le conseguenze vengono amplificate. Gli errori contano e 5 gol irregolari contro di noi in 4 partite sono troppi".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza