cerca CERCA
Lunedì 23 Maggio 2022
Aggiornato: 22:10
Temi caldi

Genova, a uccidere bimbo di due anni forse metadone. Indagati madre e compagno

21 aprile 2014 | 16.43
LETTURA: 2 minuti

alternate text

Sono stati iscritti nel registro degli indagati la madre e il compagno del bambino di due anni morto sei mesi fa a Bargagli, nell'entroterra genovese. In un primo momento si era ipotizzata una meningite fulminante mentre gli esami tossicologici hanno fornito nuovi elementi. Le verifiche di laboratorio, come riporta il Secolo XIX, rilevano quantità incongrue di un farmaco. "È stato drogato, sostengono gli inquirenti, magari - riporta il quotidiano - perché piangeva troppo ed è deceduto per overdose, probabilmente da metadone".

A coordinare l'inchiesta dei carabinieri in forza al nucleo investigativo è stato il sostituto procuratore della Repubblica di Genova Alberto Lari che ipotizza che il farmaco prescritto ai due genitori tossicodipendenti sia stato dato al neonato per farlo smettere di "fare i capricci". Intanto il figlio minore della coppia è stato affidato a una struttura protetta.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza