cerca CERCA
Giovedì 09 Dicembre 2021
Aggiornato: 07:51
Temi caldi

Gentiloni: "Importanti progressi ma l'Is non va sottovalutato"

02 febbraio 2016 | 10.57
LETTURA: 1 minuti

alternate text
Cecchino delle milizie irachene impegnato nella lotta allo Stato Islamico (Is) vicino Ramadi (AFP) - (AFP)

Dal primo incontro svolto nel 2014 sono stati fatti ''importanti progressi'' nella lotta contro lo Stato islamico. Lo ha detto il ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, aprendo i lavori alla Farnesina dell'odierna riunione dello small group dei 23 Paesi della coalizione anti-Daesh.

La situazione, ha detto ancora Gentiloni, richiede un ''forte coordinamento''. Il ministro ha poi sottolineato che l'Is è un nemico ''molto ostinato e non deve essere sottovalutato''.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza