cerca CERCA
Mercoledì 27 Ottobre 2021
Aggiornato: 19:32
Temi caldi

Germania, esplosione in un impianto chimico: almeno un morto

17 ottobre 2016 | 13.55
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp)

E' salito a due morti il numero delle vittime della violenta esplosione che si è verificata questa mattina in un impianto delle industrie chimiche Basf della città tedesca di Ludwigshafen, città portuale sul Reno. Lo ha reso noto la società, aggiungendo che vi sono sei feriti e due dispersi. In precedenza si era parlato di sei dispersi. L'esplosione è avvenuta durante lavori alle tubature dell'oleodotto utilizzato per il trasbordo di liquidi infiammabili e gas dalle navi agli stabilimenti di produzione.

Secondo la radio pubblica 'Sudwestrundfunk', l'esplosione sarebbe invece avvenuta su una nave cisterna ancorata al porto. Poco prima, riferiscono i media tedeschi, un altro incidente si sarebbe verificato nell'impianto di additivi per materie plastiche delle stessa società, situato a Lampertheim, a circa 30 Km di distanza. Dietro l'esplosione non vi sarebbero attacchi terroristici. A dirlo è la polizia locale, secondo quanto riportano i media tedeschi.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza