cerca CERCA
Martedì 26 Ottobre 2021
Aggiornato: 05:23
Temi caldi

Germania, l'idea del ministro: "Cavigliere elettroniche per manifestanti violenti"

15 luglio 2017 | 13.09
LETTURA: 2 minuti

alternate text
(Afp) - AFP

Una settimana dopo le violente proteste che hanno seminato il panico ad Amburgo durante il vertice del G20, il ministro degli Interni tedesco, Thomas de Maizière, ha sostenuto l'introduzione di cavigliere elettroniche come misura di controllo dei potenziali criminali. "I manifestanti violenti non dovrebbero avere accesso ai luoghi dove si svolgono le proteste", ha detto al gruppo editoriale Funke il politico conservatore, membro dell'Unione Cristiano-Democratica (Cdu) della cancelliera Angela Merkel.

"Dovremmo imporre l'obbligo (per queste persone) di presentarsi regolarmente alla polizia e, se necessario, fargli indossare le cavigliere. Con le persone molto aggressive, come alcuni tifosi del calcio, agiamo in questo modo", ha aggiunto De Maizière, sottolineando come questa costituisca "una misura relativamente mite ma molto efficace", perché la sua violazione sarebbe punibile con sanzioni.

L'ondata di violenza che ha devastato Amburgo ha alimentato in Germania le richieste di provvedimenti più duri contro i manifestanti e ha attirato l'attenzione sui militanti dell'estrema sinistra e dei gruppi anarchici, considerati i responsabili dei disordini perpetrati nella città.

"Gli estremisti di sinistra considerano lo Stato e la polizia come strumenti di repressione e oppressione e promuovono contro di loro ogni tipo di violenza", ha dichiarato il presidente dei servizi di intelligence tedeschi (Bvf), Hans-Georg Maassen, in un'intervista pubblicata oggi sul quotidiano regionale 'Neuen Osnabrücker Zeitung'.

Maassen ha anche respinto le critiche dei giorni scorsi, secondo le quali le forze di sicurezza avrebbero ignorato per anni il fenomeno dell'estrema sinistra. "Noi guardiamo in tutte le direzioni, a sinistra, a destra, all'islamismo, all'estremismo all'estero e ad altri gruppi che cercano di mettere in discussione lo Stato", ha ribadito.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza