cerca CERCA
Mercoledì 06 Luglio 2022
Aggiornato: 15:26
Temi caldi

Giffoni: bullismo e turbamenti adolescenziali nei film di oggi in concorso

21 luglio 2015 | 14.57
LETTURA: 2 minuti

alternate text
Una scena di 'Other Girls'

"Avrei voluto essere Kate Moss, divertirmi follemente e morire prima dei 30 anni. Se non fossi rimasta un po' incinta". E' una delle battute del sorprendente "Other Girls", film diretto dal finlandese Esa Illi, in concorso oggi al Giffoni Film festival nella sezione riservata ai ragazzi con più di 16 anni. La pellicola si basa sulla storia vera di quattro ragazze e del loro ultimo anno di scuola prima del diploma: tutte e quattro tengono un video-diario che rispecchia i turbamenti adolescenziali delle ragazze. "La mia regola è non fermarsi mai o almeno non così tanto da guardarsi allo specchio", dice un'altra delle quattro protagoniste della pellicola.

Di bullismo parla invece il coreano "Thread of lies", nella categoria +13, diretto da Lee Han, che prende lo spunto dal suicidio di una quattordicenne. La madre cerca di scoprirne disperatamente le cause, che le sembrano totalmente ignote e scopriranno che la ragazza a scuola era vittima di crudeli atti di bullismo. "Spero che questo film spinga gli spettatori a pensare a coloro che li circondano -dichiara il regista- vorrei che, dopo aver visto questo film, le persone si ricordassero di dire di tanto in tanto una parola gentile ai loro amici e ai loro familiari".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza