cerca CERCA
Sabato 10 Dicembre 2022
Aggiornato: 21:58
Temi caldi

Pyeongchang

Gigante, impresa mancata per Tonetti

18 febbraio 2018 | 07.43
LETTURA: 3 minuti

alternate text
Riccardo Tonetti (Afp) - AFP

Marcel Hirscher concede il bis alle Olimpiadi invernali di Pyeongchang. Dopo l'oro in combinata, il primo della sua carriera ai Giochi, il campione austriaco sale sul gradino più alto del podio anche nel gigante appena concluso sulla pista di Yongpyong.

L'austriaco, già al comando a metà gara, si è imposto con il tempo complessivo di 2'18''04. La medaglia d'argento va al norvegese Henrik Kristoffersen, staccato di 1''27 da Hirscher ma autore di una grande prova nella seconda manche che gli ha consentito di risalire dalla decima posizione di metà gara fino alla seconda finale.

Il podio è completato dal francese Alexis Pinturault, giunto ad appena 4 centesimi da Kristoffersen. Delusione per Riccardo Tonetti, quarto al termine della prima manche e fuori nella seconda. Lontani gli altri due azzurri Manfred Moelgg e Florian Eisath, rispettivamente tredicesimo e quattordicesimo, mentre Luca De Aliprandini era finito fuori nella prima manche.

"Andiamo a casa senza medaglie, ma a livello personale è stata una giornata di ricordare per sempre, me la sono goduta", dice Tonetti dopo l'uscita di scena nella seconda manche del gigante olimpico a Pyeongchang. L'azzurro, quarto a metà gara, riconosce che per arrivare sul podio "serviva qualcosa di straordinario". "Sono contento della mia gara, mi sono detto di partire nella seconda manche esattamente come avevo fatto nella prima, non avevo mai vissuto questa situazione nemmeno in Coppa del mondo, anche se i primi tre classificati erano di un altro pianeta", dice il 28enne di Bolzano, alla sua prima partecipazione alle Olimpiadi.

"Spero che la gente a casa si sia divertita e magari emozionata nel vedermi scendere, ci ho messo tutto me stesso per raggiungere questo risultato", sottolinea Tonetti. Deluso Manfred Moelgg: "Nella prima manche ho sciato proprio male sul muro, nella seconda ho rischiato molto di più e pur rischiando di uscire è andata meglio. Sono deluso perché la prestazione non è stata pari alle attese, guardiamo avanti - è il commento dell'azzurro di San Vigilio di Marebbe -. Poteva andare un po' tutto diversamente in termini di squadra, ma Tonetti e De Aliprandini sono stati protagonisti".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza