cerca CERCA
Martedì 09 Agosto 2022
Aggiornato: 17:57
Temi caldi

Ginevra Elkann: "Il mio ‘Magari’? Rivedere la mia famiglia unita"

23 maggio 2020 | 14.13
LETTURA: 1 minuti

di Ilaria Floris
Ginevra Elkann esordisce alla regia con un film che racconta una storia familiare dal titolo evocativo, “Magari”. La scelta, come spiega la regista in un’intervista ai microfoni dell’AdnKronos, nasce dal fatto che ogni personaggio ha il suo ‘magari’, un sogno che desidera si avveri nella vita. Il suo “è sempre stato quello, fin da bambina, di rivedere la sua famiglia unita dopo il doloroso divorzio dei suoi genitori”. Presentata come film d'apertura al Locarno Festival il 7 agosto 2019, in prima mondiale, la pellicola è una produzione Wildside con Rai Cinema, coprodotta da Tribus P Films e da Iconoclast, e conta un cast ricchissimo tra cui figurano Riccardo Scamarcio e Alba Rohrwacher.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza