cerca CERCA
Giovedì 30 Giugno 2022
Aggiornato: 20:46
Temi caldi

Giorgetti: 'Presidio su territorio a tutela risparmio in forme sane e prudenti'

05 maggio 2022 | 11.49
LETTURA: 1 minuti

alternate text

Poste Italiane "sono il segno concreto della presenza pubblica nella vita concreta", la cui "diffusione capillare degli uffici sul territorio è un vero e proprio presidio" dove "si è instaurata una confidenza" con i cittadini, "uno dei luoghi dove gli italiani sanno di poter trovare supporto e tutelare i risparmi in forme sane e prudenti". Lo ha detto Giancarlo Giorgetti, ministro dello Sviluppo economico, nel corso delle celebrazioni per i 160 anni di Poste Italiane.

Un gruppo, ha aggiunto, "interlocutore per tante imprese e professionisti cosi come per la pubblica amministrazione", che è "una presenza imprescindibile soprattutto per i cittadini di età avanzata che hanno meno consuetudine" con le tecnologie. Poste Italiane "è un fattore di certezza e tranquillità che ha saputo accompagnare l'evoluzione del Paese" con "un lavoro di ammodernizzazione che negli ultimi anni si è fatto decisivo", ha spiegato il ministro.

Pnrr "è un'occasione preziosa che deve essere da cogliere in pieno" e "per questo il Mise lavorerà con Poste per concretizzare il progetto Polis, che ho fortemente voluto, per garantire l'accesso ai servizi delle pubbliche amministrazioni in tutta Italia".

Si tratta, ha proseguito, di "un impegno in cui tutti siamo chiamati, per utilizzare questa opportunità per quel salto di qualità che il piano richiede. Una sfida importante - ha concluso - cui le Poste sapranno far fronte, un'occasione per mettere alla prova la sua grande capacità di adattamento".

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza