cerca CERCA
Mercoledì 19 Gennaio 2022
Aggiornato: 02:35
Temi caldi

Giornalisti: assegnato a Corrado Formigli il 'Premio Mario Francese'

11 marzo 2016 | 14.57
LETTURA: 1 minuti

alternate text
a Formigli il 'Premio Francese'

"Migliaia di persone, tra cui moltissimi giovani, sono morte a Kobane per difendere dall'Isis un confine che riguardava il futuro di tutti noi. Ancora oggi mi emoziono e mi commuovo quando ne parlo". Così, il giornalista Corrado Formigli ha ricordato il suo viaggio a Kobane, per 'Piazza Pulita', davanti alla platea di studenti del Liceo scientifico 'Benedetto Croce' di Palermo, alla consegna del Premio Mario Francese, ucciso dalla mafia il 26 gennaio 1979. Il Premio è stato organizzato anche quest'anno dall'Ordine dei giornalisti di Sicilia in collaborazione con l'associazione 'Uomini del Colorado'.

Saul Caia è invece il vincitore del Premio intitolato a 'Giuseppe Francese', dedicato ai giovani giornalisti emergenti. Riconoscimento speciale ai fotografi Mike Palazzotto e Tony Gentile. Premio anche al Presidente del Maxiprocesso Alfonso Giordano e a uno dei giudici popolari, Mario Lombardo. Riconoscimento ad Antonio Calabrò, intervenuto via skype, per il suo libro 'I mille morti di Palermo - Uomini, denaro e vittime nella guerra di mafia che ha cambiato l’Italia'.

Nel corso dell cerimonia un riconoscimento è stato assegnato alla giornalista Cristiana Matano, prematuramente scomparsa l'8 luglio del 2015. Assegnati dei premi anche ai giornalisti delle emittenti locali 'Tva' di Agrigento e 'Antenna Sicilia' di Catania, in seguito ai licenziamenti di un gruppo di giornalisti.

Riproduzione riservata
© Copyright Adnkronos
Tag
Vedi anche
ora in
Prima pagina
articoli
in Evidenza